Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

arriva il caro-pane

Pasqua a Napoli: pane più caro sulle nostre tavole

più 30 centesimi al chilo il pane nelle festività dPasquali

.

Pasqua a Napoli: pane più caro sulle nostre tavole
23/04/2011, 13:04

Napoli – Pasqua all’ insegna del caro Pane, infatti è proprio di questi giorni la notizia dell’ ennesimo aumento dell’ alimento principe delle nostre tavole. Ben 30 centesimi di euro al chilo, questo è il rincaro apportato al pane; si 30 centesimi che in alcune zone di Napoli lievitano, è il caso di dire, fino a 45. Certo proprio nella settimana che precede la Pasqua aumentare il costo del prezioso alimento, che ricordiamo è stato al centro e simbolo dell’ Ultima Cena, sa un di amaro, almeno per gli acquirenti e per le massaie in particolare che quotidianamente devono fare i conti con il caro spesa. Intervistando a campione alcuni di loro, all’ uscita di uno dei più antichi panifici della città è emerso sconforto, ma soprattutto alcuni ne fanno una questione Politica e per meglio dire di Politica Economica; infatti oltre alle persone che lamentano solo dell’ aumento altre sembrano essere più preparate in materia dichiarando. “ E’ aumentato il pane ma solo perché ci sono aumenti gravi e sconsiderati come quello del petrolio”. A dare una spiegazione più o meno chiara è il Sig. Antonio Rescigno panificatore da diverse generazioni, che commenta: “ i 30 centesimi di aumento devono essere necessariamente suddivisi su tutta la filiera, quindi da noi produttori , ai vari distributori per finire poi ai venditori al dettaglio”, inoltre precisa ancora un punto “ A noi panificatori dei 30 centesimi ne rimangono si e no 8 che dovrebbero coprire gli aumenti dei costi interni, vale a dire utenze ( acqua, energia elettrica e metano) e soprattutto la materia principale , la farina, che negli ultimi tempi ha conseguito aumenti tali da non consentire l’ approvvigionamento delle scorte di magazzino, quindi l’ acquistiamo giorno per giorno caricandoci dei vari aumenti che incontriamo”. A quanto pare il caro pane è un problema che scontenta non solo chi lo compra ma ache e soprattutto chi lo produce.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©