Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Patto di stabilità blocca 5 miliardi di opere pubbliche


Patto di stabilità blocca 5 miliardi di opere pubbliche
27/11/2013, 17:01

5 miliardi di euro di opere pubblichebloccate in Italia non per mancanza di soldi ma per ottemperare al patto di stabilità interno. 482 nella sola Campania. La contraddizione, in un momento così difficile per l'edilizia e per l'intera economia, è stata di recente sottolineatadall’Associazione dei costruttori, l’Ance.Il famoso decreto sblocca-debiti ha inciso in misura tutto sommato trascurabile,sbloccando per le opere pubbliche poche centinaia di milioni di euro. Intanto l’edilizia è alla canna del gas, le imprese chiudono in continuazione, gli occupati calano in una misura al limite della tenuta sociale.
Anche gli enti locali del Mezzogiorno potrebbero investire ingenti risorse per rilanciare il mattone e l’intera economia. Tra Sud e Isole, sono ingabbiati 1,547 miliardi di euro, il 31,2% del totale Italia.
I danni sono per le imprese ma anche per la società, che non può così fruire di scuole, strade, opere per prevenire o contenere il dissesto idrogeologico.
E’ possibile che il Governo faccia sentire più decisamente le ragioni della nazione in sede comunitaria e non si accontenti delle briciole liberate finora con il decreto sblocca debiti? (di Giovanni Lepre)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©