Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

PETROLIO SOTTO I 120 DOLLARI; BENZINA E GASOLIO NON SCENDONO


PETROLIO SOTTO I 120 DOLLARI; BENZINA E GASOLIO NON SCENDONO
05/08/2008, 08:08

Dopo avere toccato poche settimane fa quasi i 150 dollari al barile, sembra essersi interrotta la corsa al rialzo del greggio che, sia pure in maniera incostante, continua a ridurre il proprio valore. E ieri, per la prima volta dal maggio scorso, il valore del greggio è sceso sotto i 120 dollari al barile.

Naturalmente, non vi illudete di trovare la benzina nei nostri distributori ai prezzi del maggio scorso, cioè a meno di 1,45 euro al litro. State pagando la Robin Hood Tax di Tremonti, che ancora deve essere applicata. Ma ovviamente i petrolieri, approfittando del cartello che hanno costituito (di fatto, se non realmente) stanno tenendo i prezzi del carburante a livello elevatissimo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©