Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Piero Montani rilancia Bpm a Piazza Affari, +2,19%

Bene anche Unicredit

Piero Montani rilancia Bpm a Piazza Affari, +2,19%
11/01/2012, 10:01

La nomina di Piero Montani nel ruolo di consigliere delegato ha dato al titolo della Bpm una spinta nuova, mettendosi in luce a Piazza Affari. Il titolo della Banca Popolare di Milano segna un rialzo del 2,19% a 0,274 euro, uno dei migliori del Ftse Mib. I consigli di sorveglianza e di gestione dell'istituto di Piazza Meda, riuniti ieri in una seduta-fiume, hanno nominato Piero Montani consigliere delegato, al posto del dimissionario Claudio De Conto. Montani, amministratore delegato della Banca del Sud dallo scorso agosto, e' stato alla guida della Banca Popolare di Novara e in Antonveneta.

 

Seconda seduta in recupero a Piazza Affari per Unicredit, dopo il crollo seguito al lancio dell'aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro. Il titolo dell'istituto di Piazza Cordusio registra un balzo del 5,20% a 2,55 euro, dopo aver toccato un massimo dall'apertura a 2,584 euro. Sostenuti i volumi a circa 20 minuti dall'avvio delle contrattazioni. I diritti dell'aumento segnano un rialzo del 24,94% a 1,066 euro.

Commenta Stampa
di Maurizio Abbruzzese Saccardi
Riproduzione riservata ©