Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I Saldi: un flop devastante

Pil: Confcommercio, Napoli in alto mare

Negli ultimi 6 mesi ulteriore calo consumi del 10%

.

Pil: Confcommercio, Napoli in alto mare
07/08/2013, 10:35

NAPOLI - ''A Napoli siamo ancora ben lontani dall'uscita dalla recessione''. Ad affermeralo è Pietro Russo, presidente di Confcommercio imprese per l'Italia della provincia di Napoli, a commento delle stime sul Pil diffuse oggi dall'Istat. ''É vero che a livello nazionale la diminuzione del Pil rallenta. Ma nel Sud la fase negativa non sembra essersi arrestata. I consumi - continua Russo - vanno ancora a rilento, i saldi sono stati quasi un fallimento: negli ultimi 6 mesi i consumi in provincia di Napoli sono calati di un altro 10%. Segnali di ripresa, dunque, non ce ne sono. É ancora più importante perciò, al fine di creare le condizioni della ripresa, allontanare qualsiasi ipotesi di aumento della tassazione sia a livello nazionale che locale''. ''Bisogna eliminare definitivamente - conclude Russo - l'aumento dell'Iva e l'Imu sulla prima casa, fermare la Tares, un oggetto misterioso che potrebbe essere il colpo di grazia per le imprese, e sterilizzare l'aumento delle addizionali comunali e regionali''. Questo è il quadro tracciato dal numero uno di confcommercio in una Napoli che resta agli ultimi posti in quanto a ripresa, anche in considerazione dell'azione politica non commisurata alle reali esigenze della città e dell'intera r

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©