Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Pittella:"Meridione vero traino per uscire dalla crisi"


Pittella:'Meridione vero traino per uscire dalla crisi'
14/02/2010, 12:02

’Dal governatore Mario Draghi viene un importante riconoscimento del ruolo fondamentale che le regioni meridionali possono ricoprire per far uscire il paese dalla crisi e imboccare la strada dello sviluppo finalmente a tassi d’incremento europei’’. Lo sottolinea il vicepresidente del Parlamento europeo, Gianni Pittella, che oggi e’
intervenuto a una tavola rotonda sull’economia del Sud al festival dell’economia reale a Pisa.
‘’Il Mezzogiorno puo’ essere il traino di una crescita economica che per il nostro paese si prevede troppo bassa per assicurare la stabilita’ finanziaria, il futuro per i giovani e la dignita’ per gli anziani, spiega Draghi e ne sono condizione le riforme strutturali, necessarie a fermare la perdita di competitivita' del Paese che dura da un quindicennio’’ rileva l'europarlamentare del Pd, che aggiunge:
‘’A ben vedere all’Italia si aprono ora tre opportunità; innanzitutto, un’opportunità già in atto è la ritrovata centralità del Mediterraneo, un’affermazione che se non viene rapidamente riempita di contenuti rischia di diventare un logoro slogan. Un’opportunità ancora del tutto potenziale è il ruolo della fiscalità differenziata nelle aree deboli.
Infine un’opportunità di enorme valore strategico è rappresentata dalla vocazione delle aree deboli allo sviluppo delle fonti energetiche alternative, oltre che tradizionali, che si accompagna ad una dotazione di risorse ambientali nettamente superiore a quella del resto del Paese’

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©