Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

PRESIDENTE SAMSUNG SI DIMETTE


PRESIDENTE SAMSUNG SI DIMETTE
22/04/2008, 08:04

Ha fatto scalpore la notizia, data in conferenza stampa, delle dimissioni di Lee Kun-Hee, coreano, 66 anni, presidente della Samsung, accusato di reati come frode ed evasione fiscale. L'accusa partirebbe dal fatto di avere trasferito illegalmente dei poteri al figlio ed erede, Lee Yae-Yong. Tuttavia i magistrati coreani non hanno trovato prove certe dei reati più gravi di cui l'uomo è accusato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©