Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

PRODUZIONE INDUSTRIALE - 6%; RALLENTA L'INCREMENTO DELLE ENTRATE


PRODUZIONE INDUSTRIALE - 6%; RALLENTA L'INCREMENTO DELLE ENTRATE
11/07/2008, 08:07

L'ISTAT ieri ha fatto conoscere i nuovi dati sulla produzione industriale. E sono dati quasi drammatici: -6,6% rispetto all'anno scorso. E' vero che il grosso della riduzione è legata ai carburanti e l'energia, i cui prezzi sono alle stelle a causa dell'aumento del prezzo del petrolio, e quindi le vendite sono in calo e anche la prosuzione deve calare di conseguenza; ciò nonostante il calo globale è molto evidente.

Sono anche stati resi noti i dati sulle entrate fiscali e - come era prevedibile - le entrate sono in aumento, ma aumentano meno che all'inizio dell'anno. E le prime a crollare sono le entrate per le imposte indirette, come l'IVA, che si versano poco a poco; poi seguiranno l'Irpef e le altre tasse che si pagano in tempi più lunghi. Perchè era prevedibile? Perchè chiaramente, con un governo come questo che incita ed istiga all'evasione fiscale di massa dei ricchi, e garantisce la totale impunità da questo punto di vista, era normale che da dopo aprile chi può, evita di pagare le tasse. Tanto è sicuro di non pagarle.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©