Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

QUALITA' DELLA VITA: SIENA E AGRIGENTO AGLI ANTIPODI, IL DISAGIO AD AVELLINO E CASERTA


QUALITA' DELLA VITA: SIENA E AGRIGENTO AGLI ANTIPODI, IL DISAGIO AD AVELLINO E CASERTA
07/12/2008, 13:12

Toscana, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna. Sono le regioni dove si vive meglio secondo il "Rapporto 2008 sulla qualità della vita", che sarà pubblicato domani da Italiaoggi. Tra le città Siena è la numero uno, per servizi, lavoro, ambiente, sicurezza, mancanza di disagio sociale, popolazione, tempo libero e tenore di vita.

Maglia nera invece alla provincia di Agrigento, che nella classifica è all'ultimo posto, preceduta da Enna e Napoli. Ma è tutto il Sud, come al solito, ad uscire con punteggi bassissimi, con le prime province, Campobasso e Bari, che si trovano al 41/mo e 48/mo posto.

Si vive bene anche a Trento e Bolzano (rispettivamente seconda e terza), mentre nel Nord Ovest la situazione è peggiorata: Milano e Torino, ad esempio, hanno perso alcune posizioni in classifica rispetto al 2007. In netto miglioramento invece Roma, che è salita al 29/mo posto, dal 58/mo del 2007. Migliorata anche la situazione di Isernia, maglia nera 2007, risalita di 24 posizioni. In generale, però, la qualità della vita è peggiorata: in 55 province su 103, è risultata scarsa o insufficiente, il peggior risultato degli ultimi sei anni.

Sul fronte criminalità – sorpresa? - è Bologna la provincia meno sicura. Agli antipodi c’è invece Matera, e per una volta il Sud vince sul Nord. Genova conta il maggior numero di borseggi, Modena e Savona il maggior numero di furti d'auto e in appartamento. A Napoli si concentrano le rapine, a Isernia le truffe, a Crotone gli omicidi, a Bologna le violenze sessuali su maggiori di 14 anni a Rimini su minori di 14 anni.

Il disagio sociale colpisce in primo luogo due città della Campania, Avellino e Caserta. Trieste e Gorizia sono invece i territori in cui il problema si sente meno. Il più alto tasso di disoccupazione si ha a Palermo, il più alto numero di minori denunciati a Messina.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©