Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Rapporto Bankitalia, Maddaloni: "Dati preoccupanti, ma entro 2010 +7.3% di investimenti per Pmi napoletane"


Rapporto Bankitalia, Maddaloni: 'Dati preoccupanti, ma entro 2010 +7.3% di investimenti per Pmi napoletane'
07/06/2010, 16:06

“Gli indicatori regionali di Bankitalia sono la base per avviare la ripartenza, ma è bene ricordare che la nostra area metropolitana è al terzo posto nella graduatoria nazionale delle provincie italiane per presenza imprenditoriale, dopo Roma e Milano e, nonostante la depressione economica, stimiamo per il 2010 un aumento del 7,3% di investimenti da parte delle imprese di Napoli e provincia”.
Lo afferma il presidente della Camera di Commercio della provincia di Napoli Maurizio Maddaloni mettendo a confronto i dati resi noti dalla Banca d’Italia con le ultime rilevazioni dell’ente camerale partenopeo che segnalano un’inversione di tendenza rispetto all’aumento della mortalità delle imprese rispetto alle nascite, anche se il prodotto interno lordo della provincia di Napoli ha subito una forte flessione ( - 7,1 %) per tutto il 2009 e inizio 2010.
“ Stiamo seguendo con molta attenzione l’evoluzione della manovra del Governo – aggiunge Maddaloni – e in particolare la fiscalità per le imprese del Mezzogiorno. Solo un fisco più competitivo può immediatamente contrastare la situazione attuale, a partire dalla riforma dell’Irap e fino all’alleggerimento di tutte le zavorre burocratiche”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©