Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

"Rilanciare lo sviluppo del Mezzogiorno attraverso il dialogo sociale"


'Rilanciare lo sviluppo del Mezzogiorno attraverso il dialogo sociale'
27/03/2010, 10:03


SALERNO - Tanti gli stimoli e i risultati dell’iniziativa “Progettazione Negoziale e Dialogo Sociale” (PRONEDIS) , che si avvia alla conclusione dopo due anni di attività progettuali. Il seminario di chiusura si è tenuto il 26 marzo presso l’Università degli Studi di Salerno, promosso dal Dipartimento di Sociologia e Scienza della Politica, capofila del progetto, in collaborazione con i partner Fondazione Giulio Pastore e IAL CISL. PRONEDIS nasce dall’esigenza di sviluppare ed accrescere la competenza degli operatori sindacali su fondi, programmazione, governance progettuale e di negoziazione dello sviluppo, con l’obiettivo di sperimentare metodologie di governance condivisa e di dialogo sociale fra amministratori, parti sociali e associazioni, attraverso la negoziazione integrativa. Il progetto si è articolato in diverse fasi: Ricerca sulle buone pratiche europee di dialogo sociale;Costruzione di tecniche e strumenti per la progettazione negoziale;Formazione e Monitoraggio della sperimentazione. Sulle ultime due si è focalizzato il seminario conclusivo, che ha illustrato i risultati del percorso formativo con lo scopo di consolidare le competenze acquisite dai 67 discenti mediante lo scambio ed il supporto di esperti. Sono intervenuti alla tavola rotonda di chiusura: Roberto Magliulo di Confindustria Campania,Alberto Acocella Dirigente del Servizio Politiche del Lavoro della Giunta Regionale della Campania,Lina Lucci Segretario Generale USR Cisl Campania, Gennaro Iorio Coordinatore del progetto PRONEDIS, Vittorio Dini Direttore del Dipartimento di Sociologia e Scienza della Politica,e Laura Zanfrini dell’Università Cattolica di Milano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©