Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Santori: con Zingaretti pronto salasso per cittadini Laziali

Confcommercio denuncia quanto Zingaretti ha già immaginato

Santori: con Zingaretti pronto salasso per cittadini Laziali
15/07/2013, 15:28

ROMA - "Lo denunciammo già in sede di approvazione di bilancio e, di fronte alle quotidiane dichiarazioni di vittoria della giunta Zingaretti e di tutto il centrosinistra, non guasta oggi far comprendere ai cittadini laziali che, nel giro di qualche mese, il Lazio avrà il livello di tassazione più alto d’Italia. Questo forse alcuni non lo immaginavano ma con la sinistra al governo, in una giunta fatta di numerose consulenze e assessori esterni, l’aumento della tassazione continua ad essere un must difficilmente smentibile. Zingaretti rappresenta il deplorevole amministratore locale descritto dal dossier di Confcommercio che denuncia l’esplosione del 500% del gettito derivante dalle imposte (dirette e indirette) a livello locale”, così dichiara in una nota Fabrizio Santori, capogruppo de La Destra alla Regione Lazio, commentando i provvedimenti approvati dalla Regione Lazio sull’aumento delle aliquote Irpef negli anni 2014 e 2015.

 

“In un momento di compressione della domanda, in cui anche a livello nazionale si discute su come ridurre la pressione fiscale nei confronti delle famiglie e incentivare la ripresa dell’economia, la giunta Zingaretti va in una riprovevole controtendenza e invece di tagliare sperperi e sprechi, soprattutto nella sanità, con l’aumento delle addizionali annuncia uno schiaffo in faccia direttamente ai laziali e quindi alla ripresa del prodotto interno lordo del territorio laziale. A pagare le conseguenze di questa mossa geniale saranno famiglie, anziani e anche ceti meno abbienti, ma in prospettiva a risentirne sarà l’intero tessuto economico del Lazio. L’aliquota aumenterà dello 0,6% nel 2014 e di un altro 1% nel 2015, con un aumento nei prossimi mesi che porterà al 3,33% l’aliquota Irpef per i cittadini del Lazio contro l’attuale 1,73%. Nel 2016 la Zingaretti Tax costerà ad ogni cittadino laziale quanto oggi costa l’IMU, nessuno lo immaginava, tranne lui”, conclude Santori.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©