Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sarnataro: "Novolegno,subito tavolo istituzionale per salvare lo stabilimento"


Sarnataro: 'Novolegno,subito  tavolo istituzionale per salvare lo stabilimento'
08/09/2009, 15:09


La III Commissione consiliare, presieduta dal Consigliere Giuseppe Sarnataro, ha svolto oggi l’audizione sullo stato di crisi dello stabilimento Novolegno – Gruppo Fantoni di Arcella Av. Le accelerazioni delle procedure di mobilità hanno destato allarme e preoccupazione per i livelli occupazionali della provincia di Avellino nonché preoccupazione che tali procedure vengano avviate nel Mezzogiorno saltando i passaggi di concertazione sugli ammortizzatori sociali. Hanno partecipato all’audizione le OO:SS Cgil Cisl Uil e le Rsu aziendali, i rappresentanti della dirigenza aziendale e del Gruppo Fantoni, i consiglieri D’Ercole, Sena, Giusto e Caputo. Il Presidente Sarnataro ha rilevato il clima positivo in cui le parti hanno svolto le loro argomentazioni sottolineando entrambi la volontà di arrivare ad un intesa che salvaguardi la qualità dello stabilimento e il suo sviluppo produttivo, affrontando l’attuale congiuntura senza pregiudiziali.
In questo quadro, il Presidente Sarnataro, ha proposto di avviare, nel tavolo istituzionale convocato in Prefettura di Avellino, un confronto delle parti per far rientrare nelle procedure ordinarie di cassa integrazione la soluzione della crisi. Tale soluzione, condivisa dal Consigliere D’Ercole e dagli altri partecipanti, prospetta l’avvio, nelle procedure ordinarie di attivazione degli ammortizzatori sociali, di un piano di recupero delle attività produttive e un incentivo al superamento della crisi congiunturale. Nelle conclusioni, augurandosi che si arrivi a una soluzione positiva, il Presidente ha assunto l’impegno di riferire in Consiglio Regionale sulla crisi Novolegno, coinvolgendo gli Assessorati all’Industria e al Lavoro per un pieno sostegno istituzionale alla soluzione definitiva della crisi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©