Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La multinazionale perde 5 miliardi di euro

Sony, annuncio shock: "Taglieremo 10mila posti"


Sony, annuncio shock: 'Taglieremo 10mila posti'
10/04/2012, 11:04

 TOKYO – Sony in profondo rosso. Il colosso giapponese aggiorna le stime d’esercizio 2011/12 con la perdita shock di 520 miliardi di yen, circa 5 miliardi di euro. E’ la più pesante mai segnata nella storia della compagnia e più che doppia di quella da 220 miliardi di yen ipotizzata a febbraio. Sony, spiega in una nota, si aspetta di registrare un onere fiscale aggiuntivo di circa 300 miliardi “nel quarto trimestre dell'anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2012, dovuto principalmente alla creazione di fondi di svalutazione su alcune attività per imposte anticipate, prevalentemente negli Stati Uniti”.
La multinazionale si trova di fronte al quarto esercizio consecutivo in perdita e sta preparando un piano che prevede il taglio di 10mila posti di lavoro a livello globale entro la fine di quest’anno: ben il 6 per cento del totale. E’ quanto riporta il quotidiano finanziario Nikkei: metà della riduzione servirà al consolidamento delle attività chimiche e delle operazioni Lcd di piccole e medie dimensioni. Gran parte delle perdite dell'esercizio 2011/12 al 31 marzo scorso, il quarto di fila in rosso, sono dovute proprio al crollo del core business delle tv a cristalli liquidi.

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©