Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Questo può contribuire a far cadere il Pil italiano nel 2013

S&P: "Le banche hanno tolto alle imprese 44 miliardi"


S&P: 'Le banche hanno tolto alle imprese 44 miliardi'
05/06/2013, 10:42

ROMA - Report molto negativo dell'agenzia di rating Standard & Poor sulla situazione economica italiana; in particolare sul comportamento delle banche. Infatti nel 2012, secondo il report, le banche italiane hanno tolto liquidità alle imprese per 44 miliardi. E questo ha costretto le aziende ad indebitarsi con i privati emettendo bond per almeno 20 miliardi. 
Questo porta l'indebitamento delle aziende con le banche al 92% del loro indebitamento totale; ma, specifica il rapporto, se questo andamento non cambiasse , presto si scenderebbe sotto il 90%. E questo rischia di diventare un problema, perchè il finanziamento con i privati è più costoso per le aziende, di quello con le banche. 
Infatti nel report, l'agenzia di rating aggiunge che questo sistema ha effetti anche sulla crescita del Paese, rallentandolo; e questo a sua volta può influenzare negativamente la valutazione del rating per l'Italia già nel 2013. Affermazione rischiosa per il nostro Paese, che ha un rating così basso da essere al limite dei "junk bonds" (titoli spazzatura). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©