Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

A dare questo risultato, le buone aspettative su Atene

Spread sotto i 400 punti, mai così bene dall'inizio dell'anno


Spread sotto i 400 punti, mai così bene dall'inizio dell'anno
01/02/2012, 10:02

MILANO - Migliora ancora la situazione dello spread, cioè della differenza, tra i titoli di Stato italiani a 10 anni e gli omologhi tedeschi. Oggi ha toccato i 397 punti, il punto più basso dall'inizio dell'anno. Questo ha portato i nostri Btp decennali ad essere scambiati con un tasso di interesse del 5,85%, mentre quelli a 5 anni sono al 4,59% e i biennali al 3,34%. Dati molto più bassi rispetto a quelli di due mesi fa.
L'ondata di ottimismo che investe i mercati proviene dalla Grecia, dopo l'annuncio, dato ieri dal prsidente francese Nicholas Sarkozy, che è vicino un accordo per la ristrutturazione del debito pubblico greco. Un accordo che, se nell'immediato creerà un danno a chi ha titoli pubblici greci (si parla di una perdita di valore del 50%), consentirà allo Stato europeo di mantenere nel lungo periodo quella solidità finanziaria che è indispensabile.
Ovviamente, il miglioramento dello spread ha favorito in primo luogo i titoli bancari alla Borsa di Milano, che alle 10.30 segnava un +1,8%. Non sono da meno le altre piazze europee: Londra ha un +1,1%, Francoforte un 1,3%, Parigi un +1,5%.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©