Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sotto tiro anche Olanda, Austria, Finlandia e Lussemburgo

Standard & Poor's: "A rischio la tripla A di Francia e Germania"


Standard & Poor's: 'A rischio la tripla A di Francia e Germania'
05/12/2011, 20:12

WASHINGTON (USA) - La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno: l'agenzia di rating Standard & Poor's mette nel mirino l'Europa. Secondo quanto scrive il Financial Times on line, è stato emesso un "creditwatch negativo" su Francia, Germania, Olanda, Austria, Finlandia e Lussemburgo. Vuol dire che l'agenzia di rating mette sotto osservazione questi Paesi con il 50% di possibilità che entro 90 giorni subiscano un declassamento. La caratteristica è che si tratta di tutti i Paesi dell'area euro che hanno ancora la tripla A, cioè il simbolo della massima affidabilità economica. La decisione sarebbe legata all'enorme tensione che c'è sull'euro e sul peggioramento delle stime sulla crescita in questa area.
Il tutto in una giornata che invece aveva visto in Europa dati positivi: la manovra presentata dal Presidente del Consiglio Mario Monti, con il suo fondo di garanzia totale per le banche, aveva spinto verso l'alto non solo la Borsa italiana, ma anche tutte quelle europee, ed aveva spinto al ribasso lo spread (cioè il differenziale tra gli interessi tra i titoli a 10 anni italiani e tedeschi), che era sceso sotto i 400 punti, cosa che non succedeva da agosto. Sulla scia dell'Italia, anche lo spread francese era sceso, rispetto a quello tedesco.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©