Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

SUCCESSO DEL MADE IN CAMPANIA A VARSAVIA E A KIEV


SUCCESSO DEL MADE IN CAMPANIA A VARSAVIA E A KIEV
10/07/2008, 10:07

Anche Varsavia e Kiev hanno risposto più che positivamente all’iniziativa di internazionalizzazione dell’eccellenza produttiva campana coordinata dalla sede regionale dell’ICE e realizzata da SPRINT – Campania nell’ambito del programma “Campania Internazionale - Azioni di internazionalizzazione del sistema produttivo campano” . Nelle scorse settimane infatti la Camera di Commercio di Avellino ha realizzato due missioni nelle due città con l’obiettivo di favorire i contatti d’affari tra imprenditori e verificare le reali possibilità di penetrazione nei mercati target. Alle due visite hanno partecipato rispettivamente 13 e 6 aziende provenienti dal territorio campano ed appartenenti a settori merceologici tradizionali quali abbigliamento, calzature, pellicce, pelletteria e pelli. Unica eccezione la FIM spa, azienda produttrice di molle, presente a Varsavia.

Per quanto riguarda la missione in Polonia, organizzata con il supporto della Camera di Commercio ed industria italo-polacca, nel corso del primo giorno si è svolto un seminario tecnico, nel corso del quale sono state presentate le opportunità di affari nel paese e forniti ragguagli di tipo giuridico, amministrativo ed economico/finanziario per la conoscenza del Paese e l’avvio di attività societarie. Nel corso delle giornate seguenti, invece, si sono svolti incontri B2B presso il Business Center Club di Varsavia, dove le aziende hanno presentato il proprio campionario agli operatori polacchi intervenuti, per un totale di circa cento incontri con importatori, distributori, produttori e negozi.
Passando poi a Kiev, missione organizzata stavolta in collaborazione con Promos ed il locale ufficio ICE, le sei aziende campane hanno incontrato i rispettivi partner ucraini recandosi in questo caso personalmente presso le loro sedi, mentre la delegazione tecnica, composta da rappresentanti della CCIAA di Avellino, di Associazioni di categoria e ICE ha incontrato i rappresentanti istituzionali della Camera di commercio e industria di Kiev, della Camera di Commercio ed industria dell’Ucraina e dell’Agenzia nazionale per investimenti e innovazioni, allo scopo di gettare le basi per future collaborazioni, anche in prospettiva del futuro coinvolgimento dell’Ucraina e della Polonia nei prossimi campionati Europei di calcio, che rappresenteranno una sicura occasione per l’avvio di nuove promozioni della produzione campana e lo stabilimento di relazioni di cooperazione.
 
Di seguito la lista delle aziende campane che hanno partecipato alle missioni:
 
Varsavia                                                                                    Kiev
Blue Ice                                                                              Conceria Ri.Pell
Conceria Ri.Pell                                                               Conceria Romana
Conceria Romana                                                           Doc Italian Leather Tannery
Doc Italian Leather Tannery                                           Estro
Estro                                                                                   Kiara
Fim                                                                                      Manifatture Sannino
Gruppo Ragnino
Kiara & Co.
Manifatture Sannino
Pellicceria Giuseppe Mele 1880
Pellicceria Rosalba
Piper confezioni
Primo Emporio

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©