Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Secondo il rapporto “Credito e burocrazia”

Sulle aziende gravano circa 120 adempimenti fiscali l'anno


Sulle aziende gravano circa 120 adempimenti fiscali l'anno
09/11/2012, 13:44

VENEZIA – I Giovani di Confcommercio nel Rapporto “Credito e burocrazia”, citando i dati della Banca Mondiale,  sottolineano che sulle aziende italiane gravano in media  120 adempimenti fiscali l'anno. E per seguire  le proprie vicende fiscali, inoltre le aziende, sottraggono mediamente 36 giorni lavorativi all'anno.

Tra novembre 2011 e giugno 2012 la stretta del credito per le aziende è stata di 32 miliardi di euro, "con lo stock dei prestiti crollato da 1.015 a 983 miliardi di euro".  I tassi sui prestiti sono saliti di mezzo punto.

Nel terzo trimestre del 2012 solo il 15,7% delle imprese del terziario si è rivolto alle banche per chiedere un prestito. "Un valore ai minimi dal 2008 che testimonia la gravità della crisi".

Nel rapporto si fa presente che "la percentuale delle imprese del terziario di mercato che ha effettivamente avuto finanziamenti sul totale delle imprese è di appena il 4,9%".

Il debito che le amministrazioni pubbliche hanno nei confronti delle imprese fornitrici di beni e servizi è di 95 miliardi di euro. "Questo dato ha fatto balzare l'Italia al primo posto nella classifica per i tempi di pagamento della pubblica amministrazione con 186 giorni di attesa in media".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©