Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'addio arriva dopo il riassetto dei Telco

Telecom Italia, Bernabè lascia la presidenza


Nella foto Franco Bernabè
Nella foto Franco Bernabè
04/10/2013, 11:04

MILANO – Lascia la presidenza di Telecom Italia, Franco Bernabè, confermando così le numerose indiscrezioni dei giorni scorsi che avevano dato ormai per assodate le dimissioni del presidente esecutivo del colosso delle telecomunicazioni.  E così  le deleghe e le attribuzioni organizzative già assegnate a  Bernabè sono state provvisoriamente attribuite all'amministratore delegato, Marco Patuano, mentre la presidenza dell'organo collegiale e la rappresentanza legale di Telecom Italia restano in capo al vice presidente, in via di supplenza, Aldo Minucci.  L'addio di  Bernabè  arriva dopo il riassetto dei Telco.  Sembrerebbe, a detta di alcune voci, che la decisione dell’ex presidente  sia strettamente legata alle sue posizioni in merito ad un aumento di capitale del gruppo riservato ad un nuovo socio o aperto al mercato, posizione contrastata dai soci della holding  Telco, fresca del recente riassetto organizzativo. Ed ecco il passo indietro di Bernabè, volto ad evitare una profonda spaccatura all'interno del Cda. Ora scatta la ricerca al nuovo presidente. I pole a detta delle ultime indiscrezioni ci sarebbe Massimo Sarmi, attuale amministratore delegato di Poste Italiane.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©