Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Torino, non basta un'auto a determinare un reddito


Torino, non basta un'auto a determinare un reddito
08/10/2013, 13:38

Dalla Commissione Tributaria Provinciale di Torino nuova sentenza sfavorevole all’applicazione automatica degli indicatori della capacità contributiva. Nel caso specifico, a dare il via all’accertamento era bastato il possesso di una particolare automobile. “L’applicazione acritica e tabellare dei parametri”, ha sottolineato la Ctp torinese, costituisce soltanto una “presunzione semplice di maggior capacità reddituale, e quindi contributiva”. Per avere efficacia ai fini del recupero diimposta deve essere accompagnata e sostenutada verifiche di fatto circostanziate e documentate circa l’effettiva e reale capacità reddituale del soggetto verificato”. Un orientamento, quello della Commissione Tributaria piemontese, che trova l’autorevole avallo della Corte di Cassazione, che ha più volte rimarcato come strumenti quali redditometro e studi di settore non possono da soli dare origine ad atti di accertamento, se non integrati dal contraddittorio con il contribuente. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©