Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Trasferta romana per il Tesoro di San Gennaro


Trasferta romana per il Tesoro di San Gennaro
17/10/2013, 16:50

Non era mai accaduto in passato. Una parte del Tesoro di San Gennaro sarà temporaneamente trasferita in un’altra città. Si tratta della capitale, in particolare delle sale di Palazzo Sciarra. Una nota del Centro Studi Mercato  del Lusso, presieduto da Anna Lepre , rammenta che  è'lì che, dal 30 ottobre 2013 al 16 febbraio 2014 si terrà la mostra romana “Il Tesoro di Napoli, i capolavori del Museo di San Gennaro”. Novanta i capolavori esposti, tra cui la Mitra risalente al 1713, in argento dorato, sfavillante di 3326 diamanti, 164 rubini, 198 smeraldi e 2 granati. Ci sarà anche la Corona di San Gennaro in oro, argento e pietre preziose, considerato uno dei gioielli di maggiore valore mondiale in assoluto. La mostra è promossa dalla Fondazione Roma ed organizzata dalla Fondazione Roma-Arte-Musei, in collaborazione con il Museo di San Gennaro. Curatori, il Direttore del Museo di San Gennaro, Paolo Iorio, e il gemmologo e Docente dell’Università La Sapienza, Ciro Paolillo. Il Tesoro di San Gennaro comprende ben 21.610 capolavori, un patrimonio superiore perfino al Tesoro d’Inghilterra e a quello dello Zar.  Il 98% delle meravigliose opere del Tesoro di San Gennaro è stato realizzato nei secoli dalla grande tradizione di maestri orafi partenopei. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©