Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Trasporti: pronti 145 milioni per la metro Regionale


Trasporti: pronti 145 milioni per la metro Regionale
06/08/2010, 17:08

L'assessore ai Trasporti e alle Attività produttive della Regione Campania, Sergio Vetrella, ha incontrato oggi i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, delle società di trasporto regionale Eav, Circumvesuviana, Metrocampania Nord Est e Sepsa e delle aziende e raggruppamenti impegnati nei lavori della metropolitana regionale (Ansaldo Sts, Ansaldobreda, Bombardier, Consorzio Ascosa 3 e 4, Consorzio Ferroviario Vesuviano, Consorzio San Giorgio Volla 2, Costruire, Firema, Giustino Costruzioni e Todini Costruzioni Generali) per fare il punto sui cantieri in corso.

Vetrella ha annunciato che – nonostante i rigidi vincoli dovuti allo sforamento del patto di stabilità da parte della vecchia giunta – si è riusciti a rendere disponibili, fino al prossimo dicembre, 145,8 milioni di euro di fondi regionali, che consentiranno di proseguire i lavori di tutti i cantieri attualmente aperti per la metropolitana regionale.

Di questi 145,8 milioni, circa 87 sono destinati ai cantieri delle linee 1 (tratta Dante-Centro direzionale) e 6 (tratta Mergellina-San Pasquale) della metropolitana di Napoli.

Gli altri 58 milioni (di cui 15 sbloccati) serviranno invece a proseguire i lavori delle altre linee del sistema della metropolitana regionale, dal raddoppio della Torre Annunziata-Pompei, con l'interramento della linea della Circumvesuviana, alle tratte Piscinola-Secondigliano e Teverola-Piedimonte Matese di Metrocampania Nord Est, fino al completamento della bretella Soccavo-Monte Sant'Angelo della Sepsa (vedi scheda per i dettagli).

“Era dal novembre scorso che le aziende che stanno costruendo la metropolitana regionale non ricevevano dalla giunta Bassolino risorse per proseguire i lavori già avviati – spiega l'assessore Vetrella – ora invece, con questo importante lavoro di ricognizione effettuato dai tecnici dell'assessorato, non solo abbiamo ridato ossigeno ai cantieri, e quindi ai lavoratori delle imprese, concentrando le poche risorse disponibili sulle opere già in avanzato stato di realizzazione, ma abbiamo anche avviato un meccanismo virtuoso di erogazione dei fondi, che consentirà di ridurre progressivamente i tempi dei pagamenti regionali, ridando così sicurezza e tranquillità alle imprese. Uno sforzo importante da parte della Regione, in un momento così difficile a causa della crisi economica generale e dello sforamento del patto di stabilità, ma che era necessario compiere per ridare fiducia alla nostra economia e in particolare al settore delle costruzioni. Assicurando la prosecuzione di tutti i cantieri, poi, acceleriamo anche i tempi di ultimazione dei lavori, di cui potranno quindi beneficiare i nostri cittadini utenti del trasporto pubblico, che potranno apprezzare in concreto il positivo impiego delle risorse che come contribuenti affidano alla Regione, attraverso la realizzazione di nuove linee, interscambi e stazioni della metropolitana regionale.

“Per questo motivo – conclude Vetrella – l'altro grande impegno sul quale stiamo concentrando gli sforzi è quello del miglioramento della qualità dei servizi di trasporto offerti. Inoltre, a seguito di un ulteriore approfondimento sulle risorse, sempre nei limiti del patto di stabilità, già a settembre si terrà un ulteriore incontro, sia per verificare l'avvio di nuove iniziative, sia per discutere dell'ipotesi di un accordo con le banche per sostenere le imprese nelle difficoltà derivanti dalla limitata disponibilità di cassa a fronte degli impegni assunti”.

SCHEDA – I CANTIERI IN CORSO DELLA METROPOLITANA REGIONALE

CIRCUMVESUVIANA

• Completamento fornitura n. 26 treni ETR
• Raddoppio della tratta Torre Annunziata - Pompei – Opere di completamento degli impianti vari e opere di restyling stazioni di Boscotrecase e Boscoreale
• Raddoppio della tratta Torre Annunziata – Pompei e interramento linea ferroviaria nel territorio di Pompei
• Interventi finalizzati ad aumentare l'accessibilità alla stazione di Acerra
• Accessibilità alla stazione di S. Giovanni a Teduccio
• Riqualificazione architettonica stazioni di Madonnelle e Bartolo Longo
• Ferrovia Circumvesuviana Raddoppio Tratta Torre Annunziata – Castellammare compresa la riqualificazione delle stazioni di Madonna dei Flagelli e Via Nocera

METROCAMPANIA NORDEST

• Tratta Piscinola - Aversa Centro
• Materiale rotabile tratta Piscinola - Aversa Centro
• Tratta Piscinola - Secondigliano. Opere civili
• Tratta Secondigliano - Capodichino/Di Vittorio. Opere civili
• Tratta Piscinola - Secondigliano - Capodichino. Tecnologie, finiture accessibilità e riqualificazione urbana
• Ammodernamento della ferrovia Cancello - Benevento. Adeguamento tecnologie. I fase
• Progetto per la sistemazione dei suoli tra il Km. 38+680 e 38+827 a difesa della sede ferroviaria, posta a mezza costa, nel Comune di Apollosa (BN) sulla linea ferroviaria Napoli- Cancello-Benevento.1° Lotto
• Progetto per la sistemazione dei suoli tra il Km. 38+827 e 39+000 a difesa della sede ferroviaria, posta a mezza costa, nel Comune di Montesarchio (BN) sulla linea ferroviaria Napoli-Cancello-Benevento. 2° Lotto
• Progetto per la sistemazione dei suoli a difesa della sede ferroviaria, in corrispondenza della zona in frana rilevata tra il Km. 43+270 e 43+390, nel Comune di Apollosa (BN) sulla linea ferroviaria Napoli - Cancello - Benevento
• Progetto per la sistemazione dei suoli tra il Km. 34+330 e 34+540 a difesa della sede ferroviaria, posta a mezza costa, nel Comune di Montesarchio (BN) sulla linea ferroviaria Napoli-Cancello-Benevento
• Lavori per l'eliminazione dei passaggi a livello ai km 22+051 e 22+190 nel Comune di Paolisi mediante la costruzione di una strada parallela al binario con la realizzazione di un sottopasso pedonale
• Opere civili inerenti la costruzione di una strada in fregio alla sede ferroviaria, propedeutico alla successiva soppressione del passaggio a livello presenziato posto al km 41+753 in località Monte Pino del Comune di Benevento
• Impianto SCMT (sistema di controllo della marcia del treno)
• Revamping (ammodernamento) materiale rotabile
• Ammodernamento e potenziamento ferrovia Metrocampania Nordest. Tratta Teverola - Piedimonte Matese. 1°, 2° e 3° intervento funzionale. Completamento opere civili e tecnologiche

SEPSA

• Nodo di interscambio di Cilea
• Consolidamento Galleria Camaldoli
• Stazione di Pozzuoli - Vallone Mandria
• Revamping materiale rotabile
• Ferrovia Cumana - Impianto di sicurezza. Fornitura in opera di un Apparato Centrale a Calcolatore Multi Stazione (ACCM)
• Bretella di collegamento da Soccavo a Mostra tra le ferrovie Cumana e Circumflegrea: completamento tratta Soccavo – Monte S. Angelo (1° lotto – 1° e 2° stralcio funzionale)
• Bretella di collegamento da Soccavo a Mostra tra le ferrovie Cumana e Circumflegrea: 2° lotto Tratta Monte S. Angelo - Parco S. Paolo
• Bretella di collegamento da Soccavo a Mostra tra le ferrovie Cumana e Circumflegrea: Tratta Parco S. Paolo - Terracina
• Nuova Stazione di Baia -1° stralcio
• Completamento lavori di ammodernamento della Stazione di Montesanto

COMUNE DI NAPOLI

• Linea 6 della Metropolitana di Napoli. Tratta Mergellina - S. Pasquale
• Completamento Linea 1 della Metropolitana di Napoli - Tratta Dante (stazione esclusa)/Municipio/Garibaldi/Centro Direzionale (stazione esclusa).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©