Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Avviati primi passi verso il Global Standard

Tremonti: “E’ finito il tempo di re Mida, ora servono delle regole”


Tremonti: “E’ finito il tempo di re Mida, ora servono delle regole”
12/05/2009, 19:05

“Il mito di Re Mida, il re che trasformava in oro tutto ciò che toccava, si è in qualche modo ripetuto”, ma ora quest’ora è finita e “servono delle regole”. Al termine della conferenza internazionale Global Standard, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha parlato di una svolta definitiva, della necessità di porre delle linee guida per porre un freno al caos e garantire la rinascita economica a livello mondiale. “Non si può entrare nel nuovo secolo con gli strumenti del vecchio secolo”, ha commentato il ministro. Sulla crisi, ha aggiunto che “probabilmente è stata superata nella sua fase apocalittica”, ma è necessario che i governi non abbassino la guardia. Sui banchieri e finanza, l’attacco: “negli ultimi anni hanno esagerato. Lo hanno fatto perché non c’erano regole ed è per questo che occorre cominciare a discutere dei principi per poi passare alle applicazioni e alle sanzioni”.

La crisi, ha detto Tremonti, “è stata eliminata quando sono scesi in campo i governi, a ottobre 2008 a Parigi, durante il G-20 di novembre a Washington e poi ancora al G-20 di Londra”; l’importante, però, è evitare che si verifichino in futuro situazioni analoghe, e questo si può ottenere dando  “maggiore rilevanza alle regole che servono a ridare fiducia”, e per le quali si sta già lavorando. “Abbiamo iniziato una discussione in termini generali, di principio, - ha aggiunto il Ministro, - c’è ora un appuntamento da definire, probabilmente in settembre. E’ stato iniziato un processo molto complesso”.

Per il momento si lavora su 12 punti condivisi. Le prossime tappe per continuare il percorso verso la costituzione delle regole, raccolte nel cosiddetto Global Standard, saranno il G-8 finanziario di giugno a Lecce, il G-8 dei Capi di Stato e di Governo di luglio a L’Aquila e un nuovo appuntamento in autunno.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©