Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'ok arriva da sole cinque sigle sindacali

Trovato l'accordo tra Fiat e sindacati per Termini Imerese


Trovato l'accordo tra Fiat e sindacati per Termini Imerese
26/11/2011, 18:11

ROMA - Una bozza di accordo sembra sia stata trovata sul futuro dei lavoratori Fiat di Termini Imerese. Il termine dubitativo è purtroppo necessario, dato che la società torinese si sta impuntando. Infatti, dei 2200 operai che a partire dal prossimo primo gennaio si troveranno senza lavoro, 1300 verranno assunti dalla Dr. Motor, una società automobilistica che farà 10 mila autovetture nel 2012 e 60 mila nel 2017. Altri verranno assunti da altre società che si potrebbero trasferire lì (la Dr. Motor non occuperà tutto lo spazio che ora occupa la Fiat). Restano fuori tra i 600 e i 650 dipendenti, per i quali è prevista la mobilità fino alla pensione, trattandosi di persone a cui nonmanca molto per superare la soglia.
Il punto è che servirebbero 20-25 milioni di euro, che la Fiat non è disposta a cacciare. La sua offerma massima arriva a 15; il resto dovrebbe essere messo dallo Stato. Ed è su questo che si st discutendo.
Un altro problema è che la discussione avviene su due tavoli separati: uno che vede i sindacati con i funzionari del Ministero dello Sviluppo economico e l'altro che vede la Fiat conil Ministero. Alla fine si farà un tavolo comune per decidere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©