Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

TURISMO, CAMPANIA: 65 MILIONI DI EURO PER 8 PROGETTI


TURISMO, CAMPANIA: 65 MILIONI DI EURO PER 8 PROGETTI
08/08/2008, 09:08

La Giunta regionale della Campania, su proposta dell'assessore regionale al Turismo ed ai Beni Culturali, Claudio Velardi, ha approvato otto progetti per lo sviluppo turistico e culturale della Campania.

 
Gli interventi rientrano nell'Accordo di Programma Quadro "Sviluppo Locale". Le risorse investite sono pari a 65 milioni di euro.

Si punta su iniziative di grande rilevanza che  rappresentano nodi strategici  per la valorizzazione del territorio e per promuovere un turismo destagionalizzato, non solo culturale, ma anche naturalistico e sportivo.
 
Cinque progetti riguardano Napoli e provincia, gli altri tre rispettivamente Avellino, Caserta e Salerno. 
 
Napoli
 
1)      Museo della Musica, nello storico complesso di San Domenico Maggiore a Napoli, con un investimento di 10 milioni e 600 mila euro. Sarà il luogo della  memoria, nell'intento di preservare e valorizzare la grande tradizione musicale napoletana quale patrimonio dell'umanità;
 
2)      polo di attrazione e divulgazione delle risorse archeologiche dell'area Vesuviana Stabiese a Pompei. Il finanziamento previsto è di 12 milioni e 400 mila euro. All'interno del polo ci sarà un museo multimediale che accoglie e guida il turista nella  conoscenza della nostra storia;
 
3)      cinque percorsi nella città di Napoli con info-point, cartellonistica e illuminazione dei monumenti per migliorarne la  fruizione e rendere sicuri gli itinerari del Centro storico. Il progetto prevede una spesa di 6 milioni e 65 mila euro;
 
4)      restauro della Torre delle Nazioni nella Mostra d'Oltremare, con una spesa di circa 5 milioni e 100 mila euro. simbolo della architettura moderna con innesti di arte contemporanea,  ospiterà un museo  del design e dell'architettura;
 
5)      completamento del restauro della magnifica  Villa Campolieto a Ercolano sede dell'Ente Ville Vesuviane, con un finanziamento di 1 milione e 100 mila euro.
 

Avellino
 
Stazione sciistica di Bagnoli Irpino per l’incremento del turismo invernale con una significativa ricaduta economica ed occupazionale sull'intero territorio avellinese. Il finanziamento è pari a 12 milioni di euro.

Caserta
 
Restauro di un braccio dell'emiciclo, attualmente abbandonato, della Reggia di Caserta con una spesa di oltre 2 milioni e 700 mila euro.
 
Salerno

Campo da golf a Castelnuovo che, inserendosi nello spettacolare scenario del Cilento, con le sue grandi potenzialità attrattive costituirà il primo tassello per la promozione di un turismo naturalistico e sportivo nell'area. La somma stanziata è pari a 15 milioni di euro.

Le iniziative selezionate si inseriscono in un disegno d'insieme che mira ad armonizzare gli stessi interventi in un sistema di programmazione coordinata e di lungo periodo. Attrattori culturali quali la Musica, l' Archeologia, la Storia, l'Architettura e il Design uniti ad importanti strutture complementari per il turismo (impianti sciistici e campi da golf) sono quindi la base su cui si è concentrata la nuova programmazione.



 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©