Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

USA: disoccupazione al 9,4%, non succedeva da oltre 25 anni


USA: disoccupazione al 9,4%, non succedeva da oltre 25 anni
05/06/2009, 15:06

Gli ultimi dati sulla disoccupazione negli USA sono in continuo peggioramento: -9,4% a maggio, contro l'8,9% di aprile. Eppure il rapporto del governo che ne parla trova motivi di conforto nel fatto che le previsioni erano peggiori. In ogni caso, si tratta del dato peggiore registrato dall'agosto 1993. Inoltre questo è il 17esimo mese consecutivo in cui la disoccupazione aumenta, eguagliando un record che non si vedeva dal periodo 1981-1982, in cui negli USA ci fu una forte recessione. Tuttavia gli analisti sostengono che il peggio non è finito, dato che piazzano l'apice della disoccupazione intorno al 10-11%.
Però sorge una domanda: un Paese assolutamente privo di welfare e di tutele sociali può reggere un così elevato numero di disoccupati senza crollare? Anche perchè non bisogna dimenticare che circa il 6% della popolazione lavora part-time o con contratti a termine. Quindi sono persone che consumano poco e niente. E si sa che le economie occidentali ormai si basano quasi esclusivamente sul consumo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©