Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La Bce avanza l'ipotesi in un suo documento

Usa e Bce verso la separazione tra banche e speculatori


Usa e Bce verso la separazione tra banche e speculatori
30/01/2013, 09:24

E' raro trovare un personaggio pubblico che ammetta i propri errori; ma che lo facciano dei banchieri che non hanno neanche commesso reati lo possiamo mettere in una categoria vicino all'impossibile. Eppure è quello che ha fatto la Bce che, in un suo documento presentato martedì, avanza la possibilità di dividere il mondo delle banche tra banche d'affari e banche commerciali. In pratica, significa che le banche dovranno scegliere se operare con i correntisti ordinari, oppure fare investimenti su larga scala, con aziende e Stati. 
Non si tratta di una idea nuova. Nella storia delle banche, periodicamente questa divisione è stata fatta; ma poi, inevitabilmente è stata abolita, in quanto considerata un ostacolo all'espansione dell'attività bancaria. 
Negli Stati Uniti l'ultima legge di questo genere è la Gass-Steagall Act, varata nel 1933 (a seguito della crisi economica del 1929) e abolita nel 1999. E di recente uno degli ideatori della legge del 1999, Sandy Well, ha dichiarato cjhe quella legge fu un errore. 
Ma c'è un pesante ostacolo, che blocca l'adozione di questa misura. Negli ultimi anni le banche hanno spesso usato i soldi dei correntisti per investimenti su titoli di Stato o su azioni; fare questa separazione adesso rischia di bloccare l'arttività delle banche per un po', dato che per prima cosa devono rientrare dei soldi liquidi per non avere problemi con i propri correntisti. Dall'altra parte, Draghi è sempre stato un sostenitore della "banca universale", cioè quella che ha funzioni sia di banca d'affari che commerciale. Ma adesso quello che sta succedendo col Monte dei Paschi di Siena rischia di indebolire chi - come Draghi, Amato e Monti - sostiene questa posizione. 
Naturalmente è presto per dare per scontato che la divisione tra le banche verrà fatta; ma almeno se ne parla, cosa che fino a solo 12 mesi fa non avveniva.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©