Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La Federal reserve rivede al ribasso le stime per la ripresa

Usa, gli analisti: la ripresa sarà meno positiva del previsto


Usa, gli analisti: la ripresa sarà meno positiva del previsto
15/11/2010, 20:11

NEW YORK - In particolar modo durante il quarto trimestre, la ripresa dell'economia e del lavoro negli Stati Uniti, procederà a ritmo sensibilmente più blando rispetto alle previsioni.
A divulgare la sicuramente poco incoraggiante ammissione sono gli analisti della Federal Reserve di Filadelfia che, come confermato anche da
Reuters, si sono basati sui risultati offerti dall'ultimo sondaggio trimestrale. In particolare, la mediana dei 43 economisti del settore privato interrogati ipotizza per i tre mesi al 31 dicembre prossimo un tasso annualizzato pari a 2,2% e, cioè, sei decimi al di sotto del 2,8% rispetto alle attese di tre mesi fa.
Sempre fino alla fine dell'anno in corso, gli esperti prevedono che la percentuale di disoccupati (9,6%) non subirà particolari incrementi anche se, al contempo, ci sarà una diminuzione del numero degli occupati durante i prossimi quattro trimestri.  
In ultimo, riviste al ribasso anche le stime sull'inflazione; con l'idice generale che, almeno nei prossimi 10 anni, dovrebbe viaggiare ad un media annua di un decimo inferiore rispetto al 2,3% preventivato. Dal 2,11 al 2% netto, poi, la previsione degli analisti rispetto all'indice d'inflazione "pce".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©