Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

USA: GOLDMAN SACHS E MORGAN STANLEY CAMBIANO STATUS


USA: GOLDMAN SACHS E MORGAN STANLEY CAMBIANO STATUS
22/09/2008, 09:09

Vista la situazione di crisi generale dell'economia statunitense, la Federal Reserve ha autorizzato la Goldman Sachs e la Morgan Stanley a cambiare il proprio status, diventando delle bank holding companies. In questa maniera, potranno raccogliere i soldi da coloro che vorranno depositarveli, cosa che finora era loro preclusa dalla qualifica di banche d'affari. E' chiaro che la misura ha lo scopo immediato di fornire liquidità alle banche che, come tutto il sistema economico americano, sono state pesantemente colpite dall'esplodere della bolla speculativa sui mutui subprime.

Si tratta dell'ennesimo aiuto pubblico ad una società privata, il che negli Stati Uniti, da sempre fautori ell'idea che lo Stato deve interessarsi il meno possibile dell'economia. Sembra che invece adesso stiano passando all'italico: "Pubblicizziamo le perdite, ma privatizziamo i profitti".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©