Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

USA: PIL -1% nel secondo trimestre del 2009


USA: PIL -1% nel secondo trimestre del 2009
27/08/2009, 15:08

Negli USA il PIL del secondo trimestre del 2009 è stato valutato al -1%. Questo è un dato molto più positivo delle aspettative, visto che la crescita era prevista all'1,5%, per questo trimestre. E' un enorme balzo in avanti, rispetto al 6,4% del primo trimestre. L'aumento del PIL è stato causato dall'aumento delle esportazioni e dalle continue iniezioni di denaro fresco che le leggi di Obama stanno iniettando nell'economia nazionale.
Se continua a crescere con questi ritmi, gli USA possono uscire dalla crisi nel 2010; e c'è la possibilità che USA ed Europa possano essere buoni traini per permettere anche a noi di uscire dalla crisi entro la fine del 2010, nonostante l'inerzia del governo Berlusconi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©