Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Con essa si passò al gold exchange standard, fino al 1971

Usa: pubblicate le carte della conferenza di Bretton Woods


Usa: pubblicate le carte della conferenza di Bretton Woods
27/10/2012, 14:33

NEW YORK (USA) - In questa settimana sono stati pubblicati i documenti della Conferenza di Bretton Woods, del 1944. Si tratta di 800 pagine di documenti che sono venuti alla luce due anni fa ma di cui finora non se ne aveva alcuna conoscenza. 
La Conferenza di Bretton Woods fu una pietra miliare, per quanto riguarda la finanza e il commercio internazionale. Si svolse nel 1944 con i rappresentanti di 44 Paesi, anche se di fatto furono gli Usa a prendere tutte le decisioni. Innanzitutto si abbandonò il sistema della convertibilità aurea (gold standard) per un diverso sistema, il gold exchange standard: tutte le valute erano convertibili in dollari e i dollari erano convertibili in oro. Questo portò molte nazioni ad avere nelle proprie banche centrali ingenti quantitativi di dollari, anzichè lingotti d'oro. Poi nel 1971, a causa dell'enorme debito pubblico statunitense, causato dalle spese per la guerra in Vietnam, il Presidente Nixon decretò l'abbandono della convertibilità aurea del dollaro; e da quel momento la circolazione della moneta nel mondo è diventata fiduciaria, cioè basata sulla fiducia nella solidità economica del Paese che emette una valuta. Sistema che è in vigore ancora oggi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©