Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sarà inviato alla Conferenza permanente Stato-Regioni

Varato piano per il riordino degli Aeroporti


Varato piano per il riordino degli Aeroporti
29/01/2013, 13:28

ROMA  -   Corrado Passera, ministro delle Infrastrutture e Trasporti,  ha emanato l'Atto di indirizzo per la definizione del Piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale. Il provvedimento, che pone le basi per un riordino organico del settore, sarà ora inviato alla Conferenza permanente Stato-Regioni per la necessaria intesa.

Tre le principali linee di indirizzo del Piano: l'individuazione degli aeroporti di interesse nazionale, l'adozione di piani di riequilibrio economico-finanziario, l'incentivazione delle Reti Aeroportuali e la razionalizzazione dei servizi di navigazione aerea e dei servizi generali alla clientela (dalla semplificazione procedurale per un'approvazione più celere dei contratti di programma alla revisione di servizi come gli orari di apertura degli scali).

La proposta di individuazione degli aeroporti di interesse nazionale - precisa una nota - sarà ora inviata all'attenzione della Conferenza Permanente Stato-Regioni e Province Autonome, mentre le proposte di razionalizzazione dei servizi saranno da subito oggetto di tavoli operativi tra il Mit e le altre amministrazioni competenti (Enac, Enav, altri ministeri, Regioni ed enti locali).

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©