Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Per il momento c’è solo una “manifestazione di interesse”

Vendesi La7: anche Mediaset si fa avanti e studia un’offerta

Entro il 24 settembre la proposta economica

Vendesi La7: anche Mediaset si fa avanti e studia un’offerta
15/09/2012, 09:50

MILANO - Tra i possibili acquirenti di La7 potrebbe esserci anche il gruppo Mediaset. Per il momento si tratta solo di un’indiscrezione, ma a quanto pare il gruppo di Cologno Monzese avrebbe palesato il suo interesse, preannunciando in questo modo l’intenzione di scendere in campo e correre nella gara di vendita del canale televisivo controllato da Telecom Italia Media. Per il momento non esiste ancora un’offerta economica effettiva, ma, come tengono a precisare da Cologno Monzese, esiste semplicemente una “manifestazione d’interesse” verso la gara d’acquisto e verso una maggiore conoscenza dell’oggetto in vendita. Bisognerà attendere il 24 settembre per capire se anche il gruppo Mediaset farà la sua proposta per acquistare La7 oppure no: è questa, infatti, la data in cui scadono i termini per la consegna delle cosiddette “proposte non vincolanti”. In questa prima fase dell’asta, invece, i “concorrenti” si limitano a dirsi interessati per poter accedere così ai dati delle aziende messe in vendita da Telecom, per poi decidere in una seconda fase se presentare una proposta concreta oppure no. Che la vendita di La7 interessi a diversi operatori è cosa nota. I “pretendenti” interessati al canale e alle sue frequenze sono oltre dieci, con tre potenziali acquirenti sui canali televisivi: il gruppo Cairo, Discovery Channel e, appunto, Mediaset. La partita è alla fase iniziale e tutta da giocare, ma, l’ipotesi che i programmi targati La7 possano finire sotto il controllo di Silvio Berlusconi, qualora dalle parole si dovesse passare ai fatti, non può lasciare indifferenti e passare inosservata.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©