Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I sindacati promettono battaglia

Verona: la Glaxo annuncia oltre 500 licenziamenti


Verona: la Glaxo annuncia oltre 500 licenziamenti
05/02/2010, 13:02

VERONA - Un altro colosso dell'industria si prepara a lasciare l'Italia: questa volta si tratta della GlaxoSmitheKline, una delle più grandi multinazionali della farmaceutica mondiale. Un comunicato della società annuncia la chiusura o il ridimensionamento del Centro ricerche di Verona e di altri 5 in altre parti d'Europa. Questa decisione colpisce pesantemente una struttura di ottimo livello e potrebbe costare il licenziamento di 5-600 persone.
I sindacati Filcem-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil, hanno definito la decisione inaccettabile e hanno "sollecitato Farmindustria e il Governo ad assumere immediatamente una posizione fortemente critica nei confronti dell'azienda". Inoltre gli stessi sindacati hanno fatto notare che "solo nel 2009, per citare gli ultimi fatti, ha ottenuto 24 milioni di euro per finanziare propri progetti di ricerca e proprio oggi ci risulta che la casa farmaceutica piu' grande di Europa ha annunciato che gli utili sono aumentati del 66%, portandosi a 1.63 miliardi di sterline, che corrispondono a 2,6% miliardi di dollari".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©