Editoriali / Capitani coraggiosi

Commenta Stampa

Nicola Pietrangeli si racconta a Julie Italia


.

Nicola Pietrangeli si racconta a Julie Italia
15/09/2012, 12:19

Ha disputato in Coppa Davis 164 incontri, in singolare e doppio, stabilendo il primato mondiale con 120 successi, record ancora imbattuto.

Nel 1959 e 1960si aggiudicò il Roland Garros, ciò gli valse l'appellativo di "Campione mondiale sulla terra battuta", confermato con la vittoria agli Internazionali d'Italia del 1957 e del 1961: sono 22 le sue partecipazioni a questa competizione.

Arrivò inoltre in finale altre due volte a Parigi, 1961 e 1964, e a Roma, 1958 e 1966. Nell'Australian Open raggiunse i quarti di finale nel 1957.

Con Orlando Sirola formò il doppio più vincente della storia italiana nel 1956 arrivò alla finale di Wimbledon.

Simbolo ed eccellenza del tennis italiano, unico giocatore vivente ad avere uno stadio a lui intitolato proprio all'interno del Foro Italico, Nicola Pietrangeli è a Napoli in occasione dei playoff Italia-Cile di Coppa Davis e a Julie Italia racconta: “Il torneo che si disputava a Napoli ai miei tempi era il più divertente”.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©