Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

''3 giorni per la scuola'' a Città della Scienza


.

''3 giorni per la scuola'' a Città della Scienza
07/10/2010, 15:10

NAPOLI - Anche quest’anno la Fondazione Idis–Città della Scienza e l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania promuovono la rassegna “La parola alle scuole”, un’importante occasione di confronto e scambio fra le diverse esperienze che le scuole hanno sviluppato nell’ambito di progetti educativi e di ricerca.

A tal fine la Fondazione Idis–Città della Scienza e l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania hanno emesso un bando (9 marzo prot. n° 4520 scarica il documento) attraverso il quale le scuole di ogni ordine e grado dell’intero territorio nazionale sono state invitate a presentare, tramite l’invio di abstract descrittivi, una o più esperienze didattiche da esse svolte in ambiti tematici affini a quelli che caratterizzeranno gli eventi della 3 GIORNI PER LA SCUOLA.
Nell’ambito della rassegna “La parola alle scuole” 2010 hanno presentato proposte didattiche 90 scuole di ogni ordine e grado provenienti dalle regioni Campania, Trentino Alto Adige, Lombardia, Liguria, Marche, Puglia, Calabria e Sicilia.
Le proposte più significative saranno inserite in sessioni tematiche incentrate sull’attività educativa e di ricerca-sperimentazione delle scuole. Ciascuna proposta sarà quindi presentata nel corso di una sessione da uno o due docenti dell’istituto scolastico proponente.
Nel Science Centre di Città della Scienza saranno allestiti degli spazi attrezzati in cui tutte le scuole partecipanti al bando, presso le postazioni loro assegnate, avranno la possibilità di presentare le proprie esperienze didattiche per tutta la durata della manifestazione.

“La parola alle scuole”, una rassegna costruita con la partecipazione attiva di docenti e dirigenti scolastici provenienti dalle diverse regioni italiane che presentano e condividono le loro esperienze didattiche. Hanno aderito più di 80 scuole che presenteranno le loro proposte negli spazi espositivi e in seminari aperti al pubblico.
• “Generazione Y a scuola”, il Piano Scuola Digitale del MIUR, che punta a modificare gli ambienti di apprendimento attraverso l’integrazione delle tecnologie nella didattica.
• I preparativi per le celebrazioni legate al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, con la presentazione delle attività dedicate alle scuole da parte del Comitato Italia 150.
• Le iniziative europee per le scuole: sperimentazioni didattiche, innovazioni, progetti, opportunità.
• Tutte le novità sui bandi del PON “Competenze per lo sviluppo” (FSE) PON “Ambienti per l’apprendimento” (FESR) a cura della Direzione Generale per gli Affari Internazionali, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©