Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

5 ideas for a younger Europe: ciclo di incontri nelle Università europee


5 ideas for a younger Europe: ciclo di incontri nelle Università europee
29/11/2011, 11:11

Mercoledì 5 dicembre 2011 - ore 15.00 presso l'aula delle lauree “G. De Rosa” della Facoltà di Scienze politiche – Campus di Fisciano Gianni Pittella, Vicepresidente del Parlamento Europeo  & Anna Maria Darmanin, Vicepresidente del Comitato economico e sociale europeo responsabile della politica di Comunicazione discutono con gli studenti dell’Università di Salerno  Ciclo di incontri nelle Università europee Ottobre 2011 – Aprile 2012

Il primo vicepresidente del Parlamento europeo, Gianni Pittella, e la vicepresidente del Comitato economico e sociale europeo responsabile della politica di Comunicazione, Anna Maria Darmanin, incontreranno giovani studenti dell’Università degli Studi di Salerno.

L'iniziativa si iscrive nella politica di going local portata avanti dalle istituzioni europee che, sempre di più, desiderano accorciare le distanze esistenti fra i cittadini e l'Europa "istituzionale".

L'idea nasce dall'interesse per i giovani nutrito dai due rappresentanti istituzionali e dalla certezza che l'Europa ha bisogno di essere più vicina alle giovani generazioni che possono apportare nuova linfa al progetto europeo.

Ognuno degli incontri sarà caratterizzato da una presentazione da parte dei due vicepresidenti, seguita da un dibattito sul futuro dell'Unione europea e sul posto dei giovani nel rilancio dell'ambizioso disegno comunitario.

Lo scopo di questa iniziativa e di raccogliere i pensieri, le aspettative, le preoccupazioni, le speranze dei giovani studenti europei e di farne scaturire 5 idee x 1 Europa + Giovane da sottoporre all'attenzione del Parlamento europeo e del Comitato economico e sociale europeo, i due organi che, per eccellenza, hanno il compito di rappresentare in seno alle istituzioni europee le istanze della società politica e civile europea.

Le 5 idee x 1 Europa + Giovane saranno inoltre al centro dell'ultimo capitolo del libro a quattro mani (AMD/GP) sui giovani e l'Europa da pubblicare nel 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©