Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

50° anniversario del Liceo Colombo di Marigliano


50° anniversario del Liceo Colombo di Marigliano
13/12/2011, 10:12

Un traguardo importante che sarà celebrato attraverso una serie di iniziative inaugurate oggi nell’aula consiliare del municipio di Marigliano. Alunni e docenti di ieri e di oggi hanno regalato agli ospiti un’anteprima dell’evento in programma alle 16,30 di venerdì 16 dicembre nella sede della scuola di via Nuova del bosco: l’inno, il logo, il numero speciale del giornale “La Fenice” ma anche un cortometraggio che ha ripercorso le tappe del liceo all’epoca sorto come sede staccata del Mercalli di Napoli.
E’ toccato al sindaco di Marigliano Antonio Sodano ed al dirigente scolastico Maria Grazia Manzo fare gli onori di casa e sottolineare la valenza di una ricorrenza dall’alto valore simbolico per l’intera comunità: “Il Colombo - ha sottolineato il primo cittadino - ha avuto ed ha il merito di aver formato donne ed uomini che ogni giorno si distinguono vivendo all’insegna di valori trasmessi dal lavoro magistrale dei docenti”.
Sull’integrazione dell’istituzione scolastica con il territorio si è soffermata invece la preside che ha puntato l’accento sulla scelta non casuale di organizzare la prima delle iniziative dedicate ai 50 anni del Liceo Colombo proprio nell’aula consiliare del municipio: “Abbiamo avvertito la necessità di cominciare da qui - ha detto Maria Grazia Manzo - per affermare l’importanza del principio di sussidiarietà: tutti hanno bisogno di tutti”.
A moderare gli interventi è stato Marco Iasevoli, giornalista del quotidiano “Avvenire” ed ex alunno del Colombo. Nel corso della manifestazione il professor Franco Raia ha presentato l’associazione Historia nostra, sorta con il primario obiettivo di “riunire la famiglia del Colombo”.
Dall’inizio del 2012 e fino al mese di aprile il sodalizio organizzerà un ciclo di conferenze dedicate ai seguenti temi: inquinamento, sicurezza, recupero dei valori, amare musica e poesia.
Una rete di ex alunni, ex docenti, ex impiegati che si propone di valorizzare l’istruzione scientifica ricevuta nell’istituto. Una rete della quale fa parte anche il presidente della commissione agricoltura della Camera dei deputati, Paolo Russo studente del Liceo Colombo dal 1973 al 1978: “Sono stati gli anni più belli, quelli dell’esperienza formativa. I migliori amici che avevo e che ho li ho conosciuti a scuola ed è sempre a scuola che ho mosso i primi passi nella politica”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©