Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

A Napoli la prima edizione nazionale del “Laboratorio del Credito"


A Napoli la prima edizione nazionale del “Laboratorio del Credito'
13/03/2012, 11:03

Giovedì 15 marzo alle 10 presso la Cciaa di Napoli, l’iniziativa dell’ente camerale partenopeo insieme al Consorzio camerale per il credito e la finanza presieduto dal numero uno di Confcommercio nazionale, Carlo Sangalli

Le Camere di Commercio italiane, le Istituzioni territoriali e gli esperti del credito e della finanza per le imprese a confronto nel capoluogo partenopeo per la prima edizione nazionale del “Laboratorio del Credito”, promosso dal Consorzio camerale per il credito e la finanza e in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli.

Giovedì 15 marzo alle 10 presso la Sala Convegni dell’ente camerale in via Sant’Aspreno, 2, il presidente Maurizio Maddaloni e il presidente del Consorzio camerale e numero uno nazionale di Confcommercio-Imprese per l’Italia, Carlo Sangalli introdurranno i lavori del convegno inaugurale del Laboratorio del credito su “Camere di commercio e l’economia di crisi; idee e strumenti per un nuovo modello Italia”, realizzato dal Consorzio camerale per il credito e la finanza in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli. Sui temi specifici dell’accesso al credito e la valutazione d’impresa; sui sistemi dei Confidi e l’applicazione delle regole di Basilea 3, nonché sulla valorizzazione della conoscenza nel patrimonio aziendale e sui rischi del credit crunch, si confronteranno, tra gli altri, Giovanni Da Pozzo, presidente del comitato tecnico-scientifico del Consorzio camerale; Francesco Bellotti, presidente di Assoconfidi Italia; Giuseppe Castagna, presidente Abi Campania, Mario Mustilli, prorettore della Sun di Napoli e Valerio Paolo Vacca, titolare Divisione analisi della Banca d’Italia. A seguire l’approfondimento su” Valorizzare l’innovazione per creare valore. Il brevetto come strumento di patrimonializzazione dell’azienda, introdotto da Francesco Bettoni, presidente di Unioncamere Lombardia. Partecipano, Loredana Giulino, direttore generale dell’Ufficio italiano Brevetti e Marchi; Jean Louis Leloir, capo di Oseo-Firms Finance; Carlo Luongo, vicepresidente nazionale di Unioncamere; Nikolaus Albert Thumm, capo economista Epo e Giuseppe Zollo, presidente di Campania Innovazione. Conclude i lavori il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©