Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

A Napoli "Lavori in Corso". X Convegno di storia del cinema italiano


A Napoli 'Lavori in Corso'. X Convegno di storia del cinema italiano
18/11/2011, 09:11

Da lunedì 21 a venerdì 25 novembre, presso l’auditorium dello spazio polifunzionale InCampus di via Mezzocannone 14 a Napoli – si svolgerà la X edizione dell‟annuale convegno dell’Airsc (Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema), “Lavori in corso”, a cura di Dario Minutolo, realizzato con il sostegno di Quaderni di Cinemasud, periodico diretto da Paolo Speranza, e di Immagine – Note di storia del cinema, in collaborazione con il Comune di Napoli.
Al solito, tanti gli eventi in programma: nella sezione “Registi a fuoco”, due eventi imperdibili: la rassegna dei film di Augusto Tretti, maestro veronese colpevolmente dimenticato, autore di pochi ma imprescindibili film, assolutamente unici nel panorama del cinema italiano dagli anni ’60 fino ai primi ’80 (La legge della tromba, Il potere, Alcool, Mediatori e carrozze), introdotti da Ugo Brusaporco che, per l’occasione, presenterà un premontaggio parziale della videointervista inedita con l’ottantasettenne cineasta (La legge di Tretti) realizzata appositamente per Lavori in Corso; la proiezione dei film da regista del grande Adolfo Celi, con due inediti pressoché assoluti in Italia: i suoi film “brasiliani” (Caiçara e Tico-tico no fubà), introdotti da Nino Genovese alla presenza di Leonardo Celi, figlio dell’attore e autore del documentario Adolfo Celi, un uomo per due culture (in proiezione).
“Incontri con l’autore” ospita una selezione (curata dall’autore) dei lavori del documentarista Michele Schiavino, originale cineasta indipendente, di cui si vedranno, tra gli altri titoli, Addò sta Rossellini, piccolo grande “culto” realizzato con Alberto Grifi, Cratere e Cratere Infinito (sul terremoto in Irpinia del 1980), Ad Memoriam (serie di video sui luoghi pasoliniani), ed altri.
“Nascita di una nazione: il Risorgimento nel cinema italiano” prosegue il focus sul processo di unificazione nazionale raccontato dalla settima arte, iniziato con la scorsa edizione, presentando Il sole con l’alchermès della storica del cinema (e per l’occasione regista) Matilde Tortora, e Ma che storia… di Gianfranco Pannone, già presentato con successo alla Mostra di Venezia 2010.
“L’attore e il suo oltre”, consueta occasione per affrontare il tema delle arti performative da angolazioni inusuali ed eccentriche, come pure per fare il punto critico sugli studi dedicati ai grandi della scena e del set, propone quest’anno un omaggio ad Eleonora Duse ed al suo unico film, Cenere (nell’approfondimento di Aurora Egidio dell’Università di Salerno), alle sperimentazioni mimico-vocali dell’indimenticato Demetrio Stratos (nelle riflessioni di Vincenzo Esposito), e alla carriera di un italoamericano d’eccezione come Cesare Gravina, caratterista prediletto di Stroheim (nel racconto-analisi di Giuliana Muscio e con brani dai film).
Tre le sezioni inedite: “Cin(e)migrante” (Campania Burning di D’Ambrosio/Cartolano, Non è un paese per neri di Amodeo, Andria, Leombruno e Romano), “Ritorno di fiamma” (con l’ultimo documentario di un amico dell’Airsc, Andrea D’Ambrosio, I giorni della merla) e “L’altra metà del cielo: cinema è donna” (incontro-proiezione con Laura Angiulli e il suo Verso Est, potente lavoro sul conflitto serbo-bosniaco degli anni ’90, e mini-focus sul cinema di Marguerite Duras);
Infine, oltre allo speciale dedicato al Forum delle Culture Napoli 2013 (animato da Mario Franco, autore di un documentario sul cinema delle origini a Napoli, prodotto proprio dal Forum, e da Luigi Pingitore, registra e scrittore, autore dello spot ufficiale del Forum), le sezioni tradizionali di Lavori in corso, con interventi di studiosi e storici di cinema di tutta Italia: “Lacunae” (i collezionisti di 16 mm, il cinema d’animazione di Emanuele Luzzati), “Scrivere il cinema” (il dialogo cinematografico), “Ripensando gli anni ’60-’70” (il fascismo nel cinema italiano degli anni ’60), “Per la storia del cinema napoletano” (Una città fatta di sguardi di Sandro Dionisio, sui fotografi napoletani; il cinema “corto” di Giovanni Meola, notevole voce del teatro indipendente italiano).

PROGRAMMA

LUNEDI 21

9:30
Apertura ufficiale dei lavori
Dott.ssa Giuseppina Tommasielli (Ass. Politiche giovanili del Comune di Napoli)
Dott.ssa Laura Vassallo (Resp. Mediateca InCampus)
Dario Minutolo (Direttore Lavori in corso)

9:45
Incontri con l’autore: Michele Schiavino (I)
Cratere (Italia 2000, 13’) musica di Paolo Fresu
Tonino Esposito Ferraioli (Italia 2002, 16’)
Berlinguer, un futuro diverso (Italia 2004, 25’)
Alto Sele (Italia 2004, 51’)

11:45
Nascita di una nazione: il Risorgimento nel cinema italiano (I)
Il sole con l’Alchèrmes (Italia 2010, 10’) di Matilde Tortora
Intervengono: Matilde Tortora (Università della Calabria), Salvatore Iorio (Airsc).
12:30
Registi a fuoco (I): Augusto Tretti
La legge della tromba (Italia 1962, b/n, 67’)

15:00
L’attore e il suo oltre (I)
Suonare la voce (Italia 2006, 48’), antologia di video sperimentali di Demetrio Stratos
Vincenzo Esposito (Università “Federico II” di Napoli)
Democrazia vocale: il percorso politico e musicale di Demetrio Stratos

16:30
Incontri con l’autore: Michele Schiavino (II)
Ad Memoriam /Per Pasolini (Italia 2005/2010, 60’)
Cratere Infinito (Italia 2010, 25’)
Presentazione dell’autore

18:00
Speciale: 30 anni di Giornate del Muto di Pordenone
Napoli che canta (Italia 1926, b/n, 33’) di Roberto Leone Roberti
(edizione con suite musicale eseguita da Giuni Russo)
Presentazione di Immagine – Note di storia del cinema (Quarta serie, nn. 1-2), periodico ufficiale dell’Airsc. Presenta: Dario Minutolo

MARTEDI 22

9:00
Registi a fuoco (II): Augusto Tretti
Alcool (Italia 1980, 90’)
Mediatori e carrozze (Italia 1985, 20’)

11:00
Cin(e)migrante
Campania Burning (Italia 2009, 63’) di Andrea D’Ambrosio e Maurizio Cartolano
Non è un paese per neri (Italia 2010, 58’) di F. Amodeo, A. Andria, M. Leombruno, L. Romano
A seguire, incontro con gli autori. Conduce: Salvatore Iorio

15:00
Nascita di una nazione: il Risorgimento nel cinema italiano (II)
“ma che storia…” (Italia 2010, 80’) di Gianfranco Pannone
Incontro con Gianfranco Pannone . Modera: Marco Pistoia (Università degli Studi di Salerno).

17:00
L’altra metà del cielo: cinema è donna (I)
Verso est (Italia 2008, 70’) di Laura Angiulli
Intervengono: Laura Angiulli, Cesare Accetta (direttore della fotografia). Conduce: Salvatore Iorio.

MERCOLEDI 23
9:30
Speciale: Forum delle Culture Napoli 2013
Forum Universale delle Culture Napoli 2013 – spot (Italia 2010, 11’) di Luigi Pingitore
Le origini del cinema a Napoli (Italia 2011, b/n, virato e col., 40’) di Mario Franco (cine-collage)
Intervengono: Mario Franco, Luigi Pingitore, Domenico Imperatore (Digitalcomoedia).
Modera: Dario Minutolo

11:15
L’attore e il suo oltre (II)
Cenere (Italia 1917, b/n, 31’) di Febo Mari (e Arturo Ambrosio)
Aurora Egidio (Università degli Studi di Salerno)
Dal teatro al cinema. Eleonora Duse e il rifiuto del cliché

12:15
L’attore e il suo oltre (III)
Giuliana Muscio (Università di Padova)
Cesare Gravina un sorrentino a Hollywood
13:15
Scrivere il cinema
Luigi Barletta (Accademia di Belle Arti di Napoli)
Come si scrive il dialogo cinematografico
15:00
Lacunae (I)
Mariangela Fornaro (Università di Torino)
Il cinema nelle sale di periferia: storia di un noleggiatore a passo ridotto
15:30
Registi a fuoco (III): Adolfo Celi
Caiçara (Brasile 1950, 92’, con Tom Payne e John Waterhouse)
Tico-tico no fubà (Brasile 1952, 109’)
(versioni originali sottotitolate in italiano)

GIOVEDI 24
9:30
Ritorno di fiamma: Andrea D’Ambrosio
I giorni della merla (Italia 2010, 51’, con Carla del Mese)
Intervengono: Andrea D’Ambrosio, Carla Del Mese.
Conduce: Salvatore Iorio

11:15
Incontri con l’autore: Michele Schiavino (III):
‘La memoria crudele’:
Addò sta Rossellini? (Italia 1996-97, 75’) co-regia Alberto Grifi
Su Grifi su Ceste (Italia 2007, 15’) Intervista a Oreste Scalzone
Incontro con Michele Schiavino. Conduce: Paolo Speranza (direttore ‘Quaderni di Cinemasud’)

15:00
Per la storia del cinema napoletano (I)
Una città fatta di sguardi - Un pomeriggio alla Fondazione Premio Napoli
(Italia 2011, 22’) di Sandro Dionisio.
Incontro con Sandro Dionisio. Conduce: Salvatore Iorio

16:00
Registi a fuoco (IV): Adolfo Celi
Adolfo Celi, un uomo per due culture (Italia 2006, 95’) di Leonardo Celi
Nino genovese (critico e storico del cinema – Messina)
Le tre vite di Adolfo Celi
A seguire, incontro con Leonardo Celi. Conduce: Nino Genovese

VENERDI 25

9:00
Registi a fuoco (V): Adolfo Celi
L’alibi (Italia 1969, 106’, con V. Gassmann e L. Lucignani)

11:00
Registi a fuoco (VI): Augusto Tretti
Il potere (Italia 1972, b/n e col., 80’)
La legge di Tretti (Italia 2011., 30’) di Ugo Brusaporco e Matteo Ierimonte
Intervengono: Ugo Brusaporco (critico cinematografico), Salvatore Iorio.
15:00
L’altra metà del cielo: cinema è donna (II)
Manuela Nastri (Università di Parma)
Cogito = non-entia coagito, ergo non sum: su Les enfants di Marguerite Duras

15:30
Lacunae (II)
Pino Distefano (Istituto Universitario Orientale – Napoli)
Emanuele Luzzati e il teatro nel cinema animato

16:00
Ripensando gli anni ’60-’70, oggi
Maurizio Zinni (Università di Roma Tre)
La rappresentazione del Fascismo nel cinema italiano degli anni ’60-’70
17:00
Per la storia del cinema napoletano (II): Giovanni Meola
Il pinocchio carognone (Italia 2007, 11’)
In apnea (Italia 2008, 15’ )
Bando di concorso (Italia 2010, 20’)
Il sospetto (Italia 2011, 13’)
Intervengono: Giovanni Meola, Luigi Credendino (attore), Enrico Ottaviano (attore).
Conduce: Salvatore Iorio

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©