Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Accademia Aeronautica Militare di Pozzuoli, inaugurazione dell’anno accademico 2011/2012


Accademia Aeronautica Militare di Pozzuoli, inaugurazione dell’anno accademico 2011/2012
17/11/2011, 09:11

Il prossimo 18 novembre presso l’Accademia Aeronautica avrà luogo l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2011/2012 degli Istituti di Formazione dell’Aeronautica Militare.
All’evento sarà presente il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Giuseppe BERNARDIS.
La relazione introduttiva sarà tenuta dal Comandante le Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea, Generale di Squadra Aerea Pasquale PREZIOSA, mentre la tradizionale prolusione verrà svolta dal Prof. Umberto GORI, Professore Emerito dell’Università di Firenze e Presidente del Centro universitario di Studi Strategici e Internazionali (CSSI) sul tema "Evoluzione della conflittualità: dalle guerre tradizionali alla guerra dell'informazione. Verso una geopolitica virtuale ? ".
Oltre a numerose autorità civili, militari e religiose, alla cerimonia prenderanno parte i docenti, il personale, gli allievi ed i frequentatori degli Istituti di formazione a connotazione universitaria dell’Aeronautica Militare.
Nel corso della cerimonia sarà consegnato il “Distintivo di Pilota d’aeroplano” agli allievi Ufficiali Piloti del Corso Orione V che hanno superato con successo il difficile iter selettivo presso il 70° Stormo di Latina. Alcuni frequentatori riceveranno, inoltre, riconoscimenti per essersi distinti nel corso dei vari iter istruzionali. Nel dettaglio, sarà conferito il “Premio annuale per l’attitudine militare nelle Accademie”, istituito dall’Ordine Militare d’Italia nel 1996 e destinato agli Allievi di tutte le Accademie Militari distintisi nell’attitudine militare al termine del 2° anno di corso. Verranno, infine, consegnati il premio “Douhet/Mitchell” all’Ufficiale che ha prodotto la migliore tesi del Corso Comando presso l’Istituto di Scienze Militari di Firenze ed il premio “Daga d’Onore” all’allievo 1° classificato al termine del 2° anno della Scuola Marescialli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©