Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Accordo Renault Opel per la produzione di veicoli commerciali


Accordo Renault Opel per la produzione di veicoli commerciali
31/03/2011, 19:03

Rüsselsheim/Boulogne-Billancourt: Opel/Vauxhall e Renault annunciano oggi la localizzazione dei siti produttivi della prossima generazione dei loro furgoni, rispettivamente Vivaro e Trafic, il cui successo è indiscutibile. La produzione dovrebbe iniziare nel 2013.
 
Produzione a Luton (Regno Unito)
Opel/Vauxhall conferma che la produzione della futura generazione di Vivaro avverrà a Luton nel Regno Unito. La fabbrica di Luton continuerà, quindi, a giocare un ruolo importante nell’ambito del sistema produttivo di Opel/Vauxhall.
 
Produzione a Sandouville (Francia)
Renault produrrà, nel suo sito di Sandouville, la prossima generazione di Trafic, nonché la prossima versione H2 del modello Vivaro di Opel. Come è già stato annunciato, la produzione di questo nuovo furgone presso la fabbrica di Sandouville, dovrebbe raggiungere le 100.000 unità per anno, nel momento in cui tutte le versioni saranno state lanciate.
 
Una cooperazione a lungo termine
L’annuncio di oggi fa seguito al comunicato congiunto pubblicato da Opel/Vauxhall e Renault nel settembre 2010, che annunciava che i due gruppi avevano deciso di comune accordo di proseguire la loro fruttuosa cooperazione sul segmento dei veicoli commerciali.
Questa cooperazione risale al 1996, anno in cui i due costruttori hanno annunciato il lancio della prima generazione di Movano di Opel/Vauxhall e di Renault Master. In seguito, questa cooperazione è stata estesa ai furgoni Vivaro/Trafic, mentre i modelli Movano/Master sono alla loro terza generazione. Tutte le ultime versioni di questi veicoli sono state lanciate con successo nel 2010, con una gamma ampliata, che comprende anche versioni a trazione posteriore e veicoli trasformati.
La produzione dei modelli attuali di Vivaro e Trafic è iniziata nel 2001 e, fino al 2010, Renault e Opel/ Vauxhall ne hanno prodotti più di 1,25 milioni di unità. Questi due modelli sviluppati e prodotti congiuntamente nei siti dell’Alleanza Renault-Nissan e di Opel/Vauxhall, sono commercializzati in modo autonomo attraverso la  rete distributiva di ciascuna delle due marche.
 
 
 
 
Renault
Renault è da 13 anni il leader del mercato dei veicoli commerciali in Europa ed ha aumentato, nel 2010, la sua quota di mercato dal 14,8% nel 2009 al 15,9% nel 2010 in questo segmento.
Questa crescita è principalmente imputabile al lancio di tre nuovi modelli – Nuovo Master, Nuovo Trafic e Kangoo Express Maxi. Nel 2010, Trafic ha realizzato le sue migliori vendite dal lancio, con il 16,4% di quota di mercato.
La gamma dei veicoli commerciali di Renault offre ormai dei volumi di carico che vanno dai 2 m3 ai  22 m3, rispondendo così ai bisogni espressi dai Clienti imprese.
 
GM/Opel
Opel, uno dei più grandi costruttori europei, è nata nel 1862 a Rüsselsheim in Germania. Opel e Vauxhall, la sua marca « sorella » britannica, commercializzano veicoli in più di 40 paesi. Il gruppo utilizza 11 siti di produzione di veicoli, di parti meccaniche e di componenti e 3 centri di sviluppo in 6 paesi ed impiega circa 40.000  dipendenti (dato di  dicembre 2010)
Nel 2010, Opel ha venduto più di 1,1 milioni di automobili in Europa, realizzando una quota di mercato del 6,2%. Con il lancio sul mercato del suo modello elettrico Ampera alla fine del 2011, Opel crea un nuovo segmento all’interno del mercato automobilistico europeo e sottolinea, così, il suo ruolo di innovatore in tema di soluzioni di mobilità avanzata.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©