Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Accordo tra BMW Group e Toyota per collaborare a medio-lungo termine nella ricerca di tecnologie eco sostenibili


Accordo tra BMW Group e Toyota per collaborare a medio-lungo termine nella ricerca di tecnologie eco sostenibili
05/12/2011, 16:12

Tokyo/Monaco. BMW Group e Toyota Motor Corporation (TMC) hanno siglato oggi un memorandum di intesa relativo alla collaborazione per la ricerca a medio-lungo termine di tecnologie eco sostenibili.

Secondo il memorandum, le due Case automobilistiche si sono accordate per lavorare insieme sulla ricerca nel campo delle batterie agli ioni di litio della prossima generazione. Le due aziende hanno inoltre concordato di identificare e discutere altri possibili progetti di collaborazione.

Toyota Motor Europe (TME), la filiale Europea di TMC, e il BMW Group hanno, inoltre, sottoscritto un contratto secondo il quale il BMW Group fornirà motori diesel 1.6 l e 2.0 l alla TME a partire dal 2014. Questi propulsori saranno adottati su alcuni modelli Toyota in vendita sul mercato europeo. Grazie a questo accordo, Toyota ha come obiettivo l’espansione, in Europa, della propria vendita di automobili eco sostenibili e di vetture diesel a basse emissioni di CO2.

Siglando l’accordo, Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, ha dichiarato: “Toyota è il produttore leader di tecnologie ecosostenibili nel mercato di volume mentre il BMW Group è il più innovativo e sostenibile costruttore di automobili del segmento premium. In questo modo abbiamo unito le nostre forze per poter sviluppare maggiormente le tecnologie ecosostenibili e per espandere la nostra leadership in termini di innovazione nei settori di competenza. La fornitura di motori diesel Fuel Efficient a Toyota rappresenta un altro passo avanti verso l’incremento delle vendite di motori e di sistemi di propulsione”.

In rappresentanza della TMC, il Presidente Akio Toyoda ha detto: “E’ una grande gioia e una grande emozione entrare in questa collaborazione a medio-lungo termine con BMW, un’azienda con una propria cultura ed una propria tradizione e che da molti anni produce automobili in Europa, automobili piacevoli da guidare. Con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo dell’industria automobilistica e della società, entrambe le aziende metteranno sul tavolo le proprie ampie conoscenze – soprattutto nell’ambito delle tecnologie ecosostenibili – affinché si arrivi alla produzione di automobili sempre più all’avanguardia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©