Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Accordo tra InfoCert e CNA


Accordo tra InfoCert e CNA
13/05/2011, 10:05

Roma, 13 maggio 2011 – InfoCert, il primo Ente Certificatore in Italia con quattro milioni di certificati di firma digitale, più di quattrocentomila caselle di Posta Elettronica Certificata e oltre duecento milioni di documenti conservati in modalità sostitutiva, e CNA, la Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, hanno siglato un accordo finalizzato all'offerta di una casella PEC Legalmail standard a tutti gli associati CNA

Agli associati CNA che sottoscriveranno entro il 31.12.2011 un contratto (la cui durata è di 24 mesi), sarà attivata la casella PEC Legalmal al canone di soli 12 mesi, cioè beneficeranno di un canone gratuito per il primo anno d'attivazione.

Alla scadenza, cioè dopo 24 mesi dalla attivazione della casella, potranno rinnovarla alle condizioni vantaggiose stabilite dalla CNA Provinciale di riferimento.

Grazie a questo accordo, gli associati CNA potranno mettersi in regola con le disposizioni di legge in materia, in modo semplice, rapido e conveniente.

L'offerta, che sarà gestita da Cna Informatica Spa, comprende una casella da 1 GB di spazio, 1 GB di Archivio di Sicurezza per il salvataggio automatico dei messaggi e delle ricevute, la notifica SMS della presenza di nuovi messaggi, antivirus e antispamming ad alte prestazioni, possibilità di inviare un messaggio contemporaneamente a 500 destinatari, assistenza di un call center dedicato.

La casella Legalmail, perfettamente conforme alla normativa vigente, consente di inviare messaggi con ricevute di accettazione e consegna che forniscono la certificazione, opponibile a terzi, del momento di spedizione e recapito. Contestualmente Legalmail certifica il contenuto inviato poiché la ricevuta di consegna contiene l'intero messaggio trasmesso. Il registro della corrispondenza viene conservato per 30 mesi.

La casella Legalmail è accessibile via web attraverso canale sicuro, con possibilità di utilizzo dei più diffusi client di posta quali Outlook e Thunderbird.

L'uso dei filtri consente di gestire al meglio i messaggi che, peraltro, possono essere automaticamente inoltrati ad altre caselle.

“Da sempre, la CNA è impegnata nello sviluppo del comparto artigianale e delle PMI, soprattutto attraverso la promozione di servizi innovativi e strumenti tecnologici qualificati che consentono ai propri associati di stare al passo con i tempi e di vincere le sfide del mercato. In questo senso, la CNA ha recentemente firmato un Protocollo di Intesa con il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione finalizzato a diffondere l’uso della PEC presso le piccole e medie imprese” - spiega Ivan Malavasi, Presidente di CNA - “Così è stato del tutto naturale rivolgersi al primo Ente Certificatore in Italia, quale InfoCert, assicurando ai nostri associati il massimo livello di garanzia in termini di competenze, esperienza e affidabilità del prodotto offerto”.

L'accordo con la CNA è particolarmente significativo anche per InfoCert: “L'annuncio odierno è davvero importante sia per la rilevanza storica, organizzativa e geografica che la CNA riveste da sempre nello scenario socioeconomico italiano, sia per il numero davvero considerevole dei suoi associati cui oggi rivolgiamo la nostra offerta. Un dato che conferma l'affidabilità delle nostre soluzioni e, soprattutto, della nostra azienda quale interlocutore privilegiato delle grandi organizzazioni“ spiega Danilo Cattaneo, Direttore Generale di InfoCert.

InfoCert S.p.A. InfoCert S.p.A. è il Primo Ente Certificatore per la firma digitale in Italia, leader di mercato per i processi di conservazione sostitutiva dei documenti a norma di legge e per i servizi di Posta Elettronica Certificata. InfoCert S.p.A. progetta e sviluppa soluzioni informatiche ad alto valore tecnologico per la dematerializzazione dei processi documentali di imprese, associazioni, ordini professionali, Pubblica Amministrazione e professionisti. InfoCert S.p.A., con un capitale sociale di 25.292.700,00 euro ed un fatturato 2009 di 30 milioni di euro, eroga servizi per la gestione documentale (LegalCycle), la conservazione digitale a norma dei documenti (LegalDoc), la certificazione e la sicurezza digitale (LegalCert), la gestione di Posta Elettronica Certificata (Legalmail), la formazione e conservazione a norma del Libro Unico del Lavoro in formato elettronico (LegalHR), la gestione informatica dei registri di protocollo, dei flussi documentali, dei processi e degli atti deliberativi delle Pubbliche Amministrazioni (LegalWork) e, infine, la gestione efficiente e sicura della modulistica elettronica (LegalForm). Nel dicembre 2009 l’offerta di InfoCert si arricchisce grazie all’acquisizione al 100% di KLever, società di consulenza tecnologica focalizzata su soluzioni di Enterprise Content Management (ECM).

CNA La CNA, Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, da oltre sessant’anni rappresenta e tutela gli interessi delle imprese artigiane, delle PMI e di tutte le forme del lavoro autonomo. Una realtà che oggi trae forza e peso da circa 670.000 associati.

La mission della CNA è di dare valore all’artigianato e alla piccola e media impresa, proponendosi come loro partner per lo sviluppo e promuovendo il progresso economico e sociale: circa 670.000 associati, di cui 370.000 imprenditori artigiani, 20.000 industrie, 30.000 microimprese, 20.000 forme del lavoro autonomo professionale non ordinistico e 230.000 pensionati .

Tale obiettivo è perseguito attraverso un’organizzazione strutturata e diffusa: 19 CNA Regionali, 108 CNA Provinciali, la CNA Pensionati (con 230.000 associati), 10 Unioni Nazionali, 4 Raggruppamenti di Interessi e più di 9.000 collaboratori operanti nelle 1.250 sedi della Confederazione.

Cna Informatica Spa
Cna Informatica Spa nasce nel 2009 con l’obiettivo di creare all’interno del sistema Cna una unica struttura di riferimento a livello nazionale che si occupi delle gestione ed della erogazione di servizi di tipo informatico e di quant’altro ad essi collegato. La società è il risultato della cessione di un ramo di azienda delle tre società che fino al 2009 hanno rappresentato i punti di riferimento a livello nazionale in materia di servizi informatici sia per Cna sia per le aziende associate: Siaer Information and Communication Technology (Modena), Centro Regionale Toscano per i Servizi e l’Informatica - Cna (Firenze), Cna Infoservice (Ancona). Attualmente le Cna che usufruiscono dei servizi di Cna Informatica Spa sono circa 70 su tutto il territorio nazionale, alle quali si aggiungono circa 250 società del Sistema, per un totale di circa 4.200 persone che erogano i vari servizi utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla struttura.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©