Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Adiconsum: la mobilità sostenibile è un'opportunità, ma serve impegno di tutti


Adiconsum: la mobilità sostenibile è un'opportunità, ma serve impegno di tutti
17/09/2013, 16:34

Anche quest’anno l’UE promuove la “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile” dal 16 al 22 settembre, appuntamento internazionale con l’obiettivo di sensibilizzare cittadini ed amministratori sui temi dell’ambiente e della mobilità sostenibilità, incoraggiando ad utilizzare mezzi di trasporto alternativi all’auto privata (andare a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici) per spostarsi quotidianamente.È indispensabile sviluppare modalità di trasporto sostenibile – afferma Pietro Giordano, Presidente nazionale Adiconsum – favorendo così la riduzione delle emissioni di gas serra, di anidride carbonica e di inquinamento acustico, con effetti positivi sul benessere fisico e mentale di tutti i cittadini. Diventa, quindi, essenziale il confronto fra le Parti Sociali per individuare  le buone pratiche – g
ià sviluppate in altri Paesi Europei - per lo sviluppo della mobilità sostenibile, garantendo così condizioni vita salubri
.
Adiconsum – prosegue Giordano – reputa necessario l’avvio di campagne di formazione e di informazione dei consumatori sulle tematiche ambientali collegate alla mobilità. A tal fine serve istituire un confronto continuo e costruttivo con Autorità, Istituzioni  ed Aziende coinvolte, per individuare proposte alternative e sostenibili, attivando appositi Tavoli di confronto a livello nazionale per l’individuazione delle strategie politiche ed operative, e la razionalizzazione di quelle già dedicate. Solo così – continua ancora Giordano -si potrà passare dalle parole ai fatti, non soltanto nel corso di questa settimana, ma dando concretezza e seguito allo slogan scelto per il 2013:  “Clean air! It’s your move - “Aria pulita! Ora tocca a te”.
Adiconsum chiede quindi che si apra un confronto su questi temi con il Ministero dell’Ambiente, con l’Asstra e con l’ANCI al fine di individuare insieme strumenti di pianificazione urbana, per gestire al meglio la domanda di mobilità e per informare adeguatamente i consumatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©