Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

AERONAUTICA, NASCE IN CAMPANIA LA SCUOLA SPECIALISTICA DI ALTA FORMAZIONE


AERONAUTICA, NASCE IN CAMPANIA LA SCUOLA SPECIALISTICA DI ALTA FORMAZIONE
25/10/2008, 12:10

 

La Giunta regionale della Campania, su proposta dell’assessore al Lavoro e Formazione Corrado Gabriele, ha approvato una delibera per la costituzione di una scuola specialistica di alta formazione nel settore aeronautico.
 
La Regione si avvarrà, per la definizione degli interventi formativi da realizzare, dell’assistenza tecnico-strumentale dell’Alenia-Aeronautica, impresa leader nel settore.
 
Per il cofinanziamento delle attività sono stati stanziati 2 milioni e mezzo di euro.
 
Un Comitato di pilotaggio, composto da Regione, Alenia, Ufficio Scolastico regionale e Conferenza dei Rettori provvederà all’attuazione del programma.
 
Nelle more del funzionamento a regime della scuola, sarà avviata la sperimentazione di una piattaforma di programmi, interventi ed azioni formative che vedano coinvolti tutti i soggetti della filiera produttiva, dalle grandi imprese fino alle piccole imprese fornitrici, del sistema formativo ed educativo superiore ed universitario, e del lavoro.
 
“Con questa delibera – sottolinea l’assessore Gabriele – proseguiamo l’attuazione delle decisioni assunte con la programmazione regionale unitaria 2007 – 2013, che ha individuato il settore aeronautico come uno dei comparti ad elevato contenuto tecnologico determinante per lo sviluppo economico della Campania.
 
“Dopo la stipula dei protocolli d’intesa dell’ottobre 2007 con la Regione Puglia e del settembre 2008 con la Regione Piemonte per la creazione ed il coordinamento del sistema impresa del comparto aeronautico e la nascita del metadistretto italiano dell’industria aerospaziale, ora punteremo a valorizzare le risorse umane presenti nel comparto per innalzare e consolidare le capacità manageriali e professionali esistenti nel settore. In tal modo, mettiamo la formazione al servizio delle imprese presenti sul nostro territorio, facendone un importante e decisivo strumento di crescita delle competenze e delle capacità tecnologiche”, conclude Gabriele. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©