Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Al Gambrinus presentazione del Comitato in difesa delle micro imprese


Al  Gambrinus presentazione del Comitato in difesa delle micro imprese
11/07/2012, 16:07

Sarà presentato domani giovedì 12 luglio 2012, alle 11, nella sede del Caffè Gambrinus in piazza Trieste e Trento, il Comitato in difesa delle micro imprese nato dall’unione dei Consorzi Borgo Dante&Decumani, Caracciolo-Mergellina-Partenope, Santa Lucia-Chiatamone, cui hanno già aderito i Consorzi di commercianti di Via Duomo, via Benedetto Croce, piazza San Domenico Maggiore, via Mezzocannone. Un insieme di oltre mille aziende che, di fronte alle mancate risposte da parte delle istituzioni locali, hanno deciso di lanciare il loro grido di protesta scrivendo al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al premier Mario Monti, oltre che al sindaco di Napoli Luigi De Magistris. «Il fatto che mille micro imprese scrivano al Capo dello Stato e al presidente del Consiglio è un chiaro segnale delle condizioni di invivibilità che il mercato non è più in grado di sostenere – dichiara Giuseppe Graziani, portavoce del Comitato e presidente del Consorzio Borgo Dante&Decumani – .Ormai il problema è nazionale, non solo locale. Abbiamo tentato tutte le strade per farci ascoltare, ma adesso siamo costretti a rappresentarci in maniera autonoma. Ecco perché abbiamo scritto a Napolitano e Monti, affinché venga riconfermata la dignità delle micro imprese, che non sono – come erroneamente si pensa – bottegucce, bensì realtà seriamente minacciate dalla crisi, vessate dalle tasse di oltre il 50% e dalle banche che non concedono più prestiti. Senza contare l’entrata in vigore della Ztl al centro storico e a Chiaia, che hanno ridotto gli incassi giornalieri del 70%».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©