Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Al ‘Caracciolo’ si ricorda la tragedia di Brindisi


.

Al ‘Caracciolo’ si ricorda la tragedia di Brindisi
21/05/2012, 13:05

NAPOLI – Una riflessione sulla scuola, sui suoi scopi, ed anche, purtroppo, sulla sua sicurezza. Dopo i tragici fatti di Brindisi, è d’obbligo interrogarsi sui motivi che conducono la follia umana ad uccidere dei ragazzi di scuola, dei giovani con lo zainetto e la testa piena di sogni e speranze. All’Istituto Caracciolo di Napoli se ne è parlato con il sottosegretario Rossi D’Oria, il magistrato Bruno D’Urso ed il delegato a Napoli dell’Associazione ‘Libera’, Geppino Fiorenza .

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©