Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Una due giorni alla Parthenope

Al via il ''Linux Day'', il software libero e versatile


.

Al via il ''Linux Day'', il software libero e versatile
21/10/2010, 13:10

Presentato il Linux Day 2010, patrocinato dal Comune di Napoli e dall'Università degli Studi di Napoli "Parthenope" e organizzato dall'associazione Nalug (Napoli GNU/Linux Users Group) in collaborazione con l'Unione degli Universitari.
Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il protocollo d'intesa, promosso dal Comune di Napoli, per la creazione dell'Osservatorio Open Source nella città di Napoli. Il Linux Day 2010 si terrà il 22 e 23 Ottobre presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell'Università Parthenope di Napoli – Centro Direzionale Isola C4. Durante l'evento sarà possibile ritirare gratuitamente CD di Linux, installare insieme ad esperti Linux sul proprio PC, assistere a seminari e workshop sul software libero e sulle libertà in rete insieme a tanti appassionati di informatica e semplici curiosi delle nuove tecnologie.
Il Linux Day è una manifestazione nazionale articolata in eventi locali che ha lo scopo di promuovere Linux e il software libero. Si tratta di un momento di incontro, confronto e scambio di esperienze sull'informatica e, in particolare, sul software libero tra gli utenti, gli sviluppatori, gli appassionati e, ormai da alcuni anni, le aziende e le istituzioni attive su questa strada. Scopo dell'evento è anche, e soprattutto, far conoscere ad un pubblico il più vasto possibile la realtà del sistema operativo Linux e del software libero, nonchè i vantaggi e i benefici che ne derivano.
Il Comune di Napoli, ha già realizzato un progetto di migrazione del proprio parco macchine microinformatico verso l'utilizzo di software open source con l'installazione di 1800 nuove macchine con sistema operativo Linux Ubuntu. Tale operazione è stata accompagnata da un piano di formazione dei dipendenti dell'Amministrazione sia per la creazione di un team di installazione e amministrazione dei sistemi, sia per la creazione di un gruppo di tutoraggio per lo start up e l'accompagnamento iniziale dei dipendenti nell'utilizzo del nuovo sistema operativo e degli applicativi Open Source.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©